Nuovo passo avanti per l'elettronica dell'auto targata "Italia": Marelli ed STM verso il SIC

Nuovo passo avanti per l'elettronica dell'auto targata "Italia": Marelli ed STM verso il SIC
Pubblicità
Il colosso dell'elettronica ancora una volta insieme alla Marelli, in questo accordo per la tecnologia "SIC" delle auto elettriche: nuove soluzioni in carburo di silicio
12 agosto 2022

La Marelli, un tempo orgoglio dell'elettronica auto 100% italiana ed STMicroelectronics NV, hanno siglato un nuovo accordo per offrire soluzioni per l'eletronica di potenza integrate e ad alta efficienza, basate sulla tecnologia in carburo di silicio (SiC).​

ST fornirà moduli di potenza e microcontrollori, che saranno utilizzati all'interno delle soluzioni in carburo di silicio sviluppate da Marelli. I moduli di potenza e i microcontrollori sono componenti chiave nei prodotti per l'elettronica di potenza per auto elettriche, soprattutto per gli inverter.

Il carburo di silicio è una tecnologia che apporta vantaggi significativi, offrendo alti livelli di potenza, minore perdita di energia e una migliore efficienza complessiva.​ Grazie a questo accordo, i componenti ST contribuiranno alle performance e alla longevità dei prodotti Marelli in carburo di silicio. La collaborazione permetterà a Marelli di ottimizzare ulteriormente la propria offerta nell'ambito delle soluzioni di elettronica di potenza.

Da Moto.it

Pubblicità
Caricamento commenti...