Eventi

Parco Valentino: presentata la quinta edizione

-

Il grande evento automotive torinese andrà in scena dal 19 al 23 giugno

Così giovane, già tanto importante: in pochi anni, grazie agli innovativi criteri che lo distinguono, l’appuntamento di Parco Valentino a Torino è entrato nel cuore degli appassionati delle quattro ruote.

Andrea Levy, presidente di Parco Valentino, fa il punto sulla 5ª edizione: «A meno di quattro mesi dall’inaugurazione, il calendario cresce di giorno in giorno: nel 2019 ci aspettiamo di superare i 600.000 visitatori dell’anno scorso, e di avere in esposizione i modelli di oltre 40 marchi automobilistici che presenteranno diverse anteprime nazionali. Il nostro è un pubblico eterogeneo, proveniente da tutte e 102 le province italiane, composto al 45% da under 35 e per il 33% da donne, un target molto interessante per le aziende. Quest’anno inoltre presentiamo la grande novità del Focus Auto Elettriche e momenti di approfondimento e dibattiti con rappresentanti delle Case, giornalisti ed esperti. Parco Valentino vuole essere un contenitore, un punto d’incontro».

Andrea Levy, presidente di Parco Valentino, durante la presentazione della quinta edizione dell'evento torinese
Andrea Levy, presidente di Parco Valentino, durante la presentazione della quinta edizione dell'evento torinese

Una formula di successo

Partiamo dalle conferme della formula: ingresso gratuito al pubblico, orario prolungato fino alle 24, esposizione all’aperto di novità e anteprime delle Case per i viali di quello che fu il circuito del Gran Premio del Valentino, teatro delle gesta di piloti leggendari come Ascari, Nuvolari, Villoresi, Fangio. 

E poi ci sono le novità, ad iniziare dal “Focus Auto Elettriche e ibride plug-in“ e gli approfondimenti su guida assistita e guida autonoma: i visitatori potranno confrontarsi, conoscere e informarsi sulle vetture elettriche e ibride plug-in e potranno provarle su strada, in percorsi di viabilità ordinaria.

Altra grande novità sarà l’approfondimento sulla tecnologia al servizio del guidatore: i sistemi di guida assistita saranno al centro di un’area nella quale i visitatori vedranno all’opera auto di diversi brand e il pubblico potrà ammirarle in versione dinamica, in un circuito sperimentale nel quale si sperimentano anche le auto a guida remota con tecnologia 5G. 

Altra grande novità della 5ª edizione di Parco Valentino sarà il circuito dinamico cittadino di otto chilometri, dove sfileranno le Formula 1 e le regine del Motorsport: un percorso cittadino all’interno del centro storico, un anello tra le strade più eleganti di Torino e gli esemplari protagoniste delle diverse discipline sportive motoristiche, per un momento di spettacolo organizzato in collaborazione con ACI e la scuderia Minardi. 

Ad inaugurare il circuito cittadino saranno alle 19 di mercoledì 19 giugno, le auto della President Parade, quando presidenti e amministratori delegati delle Case, insieme ai grandi designer, alla guida di un’auto rappresentativa del proprio marchio e andranno in parata, daranno vita ad una delle mission più importanti di Parco Valentino, quella di riaccendere la passione per le quattro ruote. 

Stesso percorso e stesso entusiasmo per la Journalist Parade, che seguirà la parata dei presidenti: direttori delle più autorevoli riviste di settore, dei quotidiani, i responsabili delle pagine motori, i più noti influencer automotive sfileranno con le proprie vetture, o con quelle affidategli dai brand, e si faranno portatori della passione per l’automobile, passando il testimone ai collezionisti della Supercar Night Parade, le oltre 200 supercar e auto speciali provenienti da tutta Italia che parteciperanno alla festa dinamica della giornata inaugurale di Parco Valentino. 

Parate di supercar e auto iconiche

Il programma di parate nel circuito speciale cittadino, che dura per tutti i giorni della manifestazione, si arricchisce con le oltre 1.500 supercar provenienti da tutta Europa, oltre che con le one-off e i prototipi dei grandi carrozzieri che da sempre fanno di Parco Valentino un vero festival del design.

Inoltre sono previsti anche slot dedicati alle vetture iconiche che scelgono Parco Valentino per festeggiare il proprio anniversario, come le Mazda MX5, pronte ad arrivare da tutta Italia per celebrare il 30° compleanno, le Veyron e le Chiron, che invece arriveranno da tutto il mondo per il 110° compleanno Bugatti, e le Fiat Coupé che di anni ne compiono 25.

Torneranno anche le muscle-car per l'evento “USA Cars Meeting“ che domenica 23 giugno animerà Parco Dora, riportando un angolo di mondo a stelle e strisce prima di sfilare per la città, passando anche in piazza della Repubblica e arrivando al Parco del Valentino. 

Nuovi award e nuovi premi

Torna il Car Design Award, riconoscimento assegnato da una giuria internazionale di giornalisti in collaborazione con Brembo, mentre omaggio e celebrazione del design automotive, da sempre fiore all’occhiello di Parco Valentino, saranno i due nuovi appuntamenti in programma il 19 giugno: il Collector’s Award e il Premio Best Designer a Franco Scaglione, riconoscimento alla carriera di uno dei più grandi car designer italiani, dalla cui matita sono nati capolavori assoluti, come l’Alfa Romeo 33 Stradale. 

Il Collector’s Award vedrà premiati alcuni tra i più grandi collezionisti internazionali, accomunati dalla passione per l’auto e dal desiderio di condividerla, partecipando con i propri gioielli a festival, sfilate ed eventi in tutto il mondo. 
 

Rievocazione Torino-Asti-Torino

Nella 5ª edizione del festival motoristico torna il Gran Premio Parco Valentino, sfilata riservata ai collezionisti organizzata in collaborazione con ACI Torino, in programma  domenica 23 giugno su un percorso di 40 chilometri, con partenza da piazza Vittorio Veneto e arrivo alla Reggia di Venaria, passando da via Roma e dai suggestivi tornanti della collina torinese che lambiscono Superga.

Il Gran Premio sarà l’evento clou del calendario di Parco Valentino, insieme alla rievocazione della storica Torino-Asti-Torino, organizzata dal RACI, celebrazione della prima competizione italiana giunta al 124° anniversario, alla quale sono ammessi veicoli di qualsiasi motorizzazione, purché costruiti entro... il 1918!

Una bella sfilata di arzille vecchiette su quattro ruote... 

Confermata, infine, la collaborazione di Parco Valentino con Trenitalia: per accedere agli sconti sui biglietti ferroviari da e per Torino sarà necessario scaricare il biglietto elettronico gratuito già on-line su www.parcovalentino.com, che garantirà anche numerose altre convenzioni, tra cui quelle con i musei torinesi. 

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento