aziende

Pininfarina è indiana: ufficiale il passaggio a Mahindra

-

Il controllo della carrozzeria di Cambiano passa agli indiani per 150 milioni di euro

Pininfarina è indiana: ufficiale il passaggio a Mahindra

Pininfarina è definitivamente indiana: lo annuncia una nota della dell’azienda fondata a Torino da Battista Farina nel lontano 1930, che precisa che la Pincar, azionista di Pininfarina S.p.A., ha ceduto l'intera partecipazione nella società pari a circa il 76,063% del capitale sociale, pari a circa 150 milioni di euro, a PF Holdings BV, società di diritto olandese posseduta da TechMahindra Limited e Mahindra & Mahindra Limited e designata dal Gruppo indiano come acquirente e della partecipazione in Pininfarina.

L'accordo prevede, tra le altre cose, l'impegno da parte degli investitori di investire 20 milioni di euro mediante un aumento di capitale di Pininfarina, offerto a tutti gli azionisti, entro la fine del 2016.

Paolo Pininfarina e Silvio Angori saranno confermati nei loro rispettivi incarichi di presidente del consiglio di amministrazione e amministratore delegato. Il nuovo cda sarà nominato in occasione della prossima assemblea in programma per il 3 agosto.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento