Curiosità

Porsche 911: la 992 nuova di salone trattata come un muro di periferia. Chiamatelo marketing [FOTO]

-

E' l'idea di un rivenditore, che ha realizzato una livrea decisamente unica e, a dirla tutta, anche per niente male

Porsche 911: la 992 nuova di salone trattata come un muro di periferia. Chiamatelo marketing [FOTO]

Il sospetto è che si tratti di un’originale idea promozionale, con tanto di risultato soddisfacente e obiettivo centrato. Ma se così non fosse c’è da farsi raggelare il sangue. Perché una fiammante 992 nuova di fabbrica e bianca come una tela appena comprata è stata, appunto, trattata come una tela. O come un muro bianco, fate voi, su cui si sono scatenati i writer. Ma tranquilli, nessun atto vandalico. E’ una livrea e pure decisamente azzeccata, perché a leggere bene le scritte sulla carrozzeria della Porsche 911 si scopre che si tratta di un elenco delle dotazioni dell’auto, delle varie misure e prestazioni e, chiaramente, anche di parole che celebrano lo spirito Porsche. Con la palma dell’idea più originale che sicuramente spetta alla scritta 911 al contrario sul cofano.

Al di là della livrea, comunque, sotto l'abito sicuramente originale c'è la solita, vecchia sostanza. Le caratteristiche di questa Carrera S sono ben esplicite e sottolineano come il "maggiolino truccato", come lo chiamano alcuni "affezionati", non sia solamente un veicolo frutto della grande tradizione di questo modello ma punti evidentemente ad essere una macchina estremamente veloce e sicura: sì perché i cavalli del 3.0 biturbo sono 450 - 420 nella 991 - mentre a livello di aiuti alla guida c'è veramente tutto: fari matrix led, night vision assist, lane assist, cruise control adattivo e mille altre "diavolerie" che rendono unica e speciale da sempre la 911 nel contesto automobilistico. Una sportiva che manifesta sempre nel suo piccolo lo stato tecnologico dell'auto in quel preciso momento storico senza rinunciare a nulla dei 70 anni di storia Porsche

Tks foto: Luca Arioli

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento