tuning

Porsche 911 Singer: bellissima (anche) in Beziers e Laverda Blue

-

L'idea di ricostruire e reinventare delle Porsche 911 non è certamente nuova ma quello che fa la Singer in California è certamente un modo eccezionale per rendere omaggio al mito di Zuffenhausen

L'idea di ricostruire e reinventare delle Porsche 911 non è certamente nuova ma quello che fa la Singer in California è certamente un modo eccezionale per rendere omaggio al mito di Zuffenhausen. Nelle loro rivisitazioni, infatti, c'è quel tocco di azzardo che non scade mai nel pacchiano e questo rende uniche e speciali le loro realizzazioni che sono basate su modelli che vanno dal 1989 al 1994 su base Coupé o Targa.

Il lavoro dell'azienda di Los Angeles non lascia nulla al caso: l'esemplare oggetto della "rivisitazione" viene smontato, rinforzato, dotato di roll-bar e verniciato con tecnologia moderna e riassemblato sfruttando numerose parti di carrozzeria in fibra di carbonio: cofano, tetto, passarota, paraurti e molte altre componenti sono infatti realizzate in leggerissimo materiale composito.

Anche la meccanica viene rivista per essere modernizzata mentre in tema di motore la scelta viene lasciata al cliente (come la personalizazione degli interni) con possibilità di scelta tra i 3.8 da 300 CV o 350 CV ed un 4.0 che nella versione Williams può toccare i 500 CV di potenza. L'abbinamento alla trasmissione è un altro punto che fa parte del mondo di personalizzazioni di queste 911 perché si può usare il cambio a 5 marce originale (rifatto...) o passare ad un più performante 6 rapporti ravvicinati Getrag G50 con differenziale autobloccante. Volendo c'è anche la variante 4x4...

Certamente l'aspetto più interessante è quello del risultato estetico e l'esemplare che vi mostriamo in questa gallery è davvero elegante e raffinato: la pelle in fibra è stata infatti verniciata di un eccezionale Beziers Blue così come sono Navy Blue gli interni con una personalizzazione in pelle scura. Lo sfondo del contagiri è in Laverda Blue con le cifre Dark Navy mentre il pomello del cambio è in legno con i numeri evidenziati a loro volta in Laverda Blue. 

Un buon gusto eccezionale per una vettura che non solo rispetta l'originale quanto a estetica ma riesce a reimmaginare e portare nel futuro, senza evasioni nel trash, una macchina che da sempre emoziona il mondo degli appassionati riuscendo ad adattarsi di volta in volta al mondo che cambia.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Altri su Porsche 911 Coupé
Modelli top Porsche
Maggiori info
Porsche