strategie

Porsche Mission E, per l'elettrica investimento da 1 miliardo di euro

-

Il costruttore tedesco punta forte sull'elettrico annunciando che lancerà entro la fine del decennio la sua vettura sportiva a emissioni zero

Porsche Mission E, per l'elettrica investimento da 1 miliardo di euro

La prima Porsche elettrica dell'era moderna vedrà la luce alla fine del decennio. Lo ha annunciato il costruttore tedesco, dando il via libera ad un investimento da ben 1 miliardo di euro al progetto “Mission E” anticipato dall'omonima concept car presentata allo scorso Salone di Francoforte. 

 

Nelle intenzioni della Casa tedesca, l'impianto principale di Zuffenhausen verrà ampliato nei prossimi anni con un nuovo reparto verniciatura ed una nuova linea per di assemblaggio, mentre la linea dedicata alla produzione di motori verrà potenziata e resa adatta anche alla produzione di motori elettrici così come il reparto verniciatura esistente. Insieme al potenziamento del centro sviluppo di Weissach, il nuovo corso elettrico di Porsche ha le potenzialità per creare oltre 1.000 posti di lavoro

 

Con la Porsche Mission E il costruttore tedesco realizzerà una delle auto elettriche più performanti di sempre: l'attuale concept car ha una potenza pari a 600 CV, accelera da 0 a 100 km/h in 3,5 secondi e vanta un'autonomia di oltre 500 km. 

 

L'innovazione principale è nel sistema di ricarica delle batterie agli ioni di litio, che si basa su un sistema a 800V, ovvero il doppio della potenza dei sistemi di ricarica attuale, che permette di raggiungere l'80% dell'autonomia in appena 15 minuti. 

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Modelli top Porsche