citycar elettriche

Prima auto elettrica sotto i 10K: ecco la Ora R1 [foto gallery]

-

Marchio nuovo, nome da moto supersportiva e look bicolor da Smart, con range 300 Km: è la piccola citycar cinese elettrica che fa paura all’Europa

Il grande gruppo auto cinese Great Wall ha messo in strada un marchio dedicato alle auto elettriche. Primo prodotto, destinato a fare breccia tra gli EV venduti in Cina, è la citycar R1. Un modello che appare simpatico, nelle sue forme compatte e un po' squadrate, a quattro porte; persino ben strutturato negli interni, osservando le immagini di abitacolo e strumentazione.

Soprattutto però, è un’auto elettrica da città che, apparendo un po’ come una rivale della Smart, costa nemmeno la metà dei soldi. Già perché in madre patria cinese, grazie agli incentivi, il prezzo di listino in accesso gamma dovrebbe posizionarsi su un equivalente di 7500/8000 euro. L’auto, che è fatta provare e venduta in punti innovativi nelle città, diversi dalle nostre concessionarie, si dota di batterie da 33 kWh e un motore elettrico da 35 kW, per una autonomia di circa 300 chilometri.

Il gruppo non ha precisato se e quando possa arrivare in Europa la Ora R1, ma non lo esclude e: se in quanto a prestazione limiti ci sono, spingendo a velocità appena prossima ai 100 Km/h, per l’affidabilità sulle parti elettriche, come la batteria, la garanzia è di otto anni o 150.000 km.

Se anche fosse, pensando ad allestimenti superiori, il listino teorico di una citycar elettrica cinese low-cost come la Ora R1, incentivato, dovrebbe posizionarsi da noi sui 10.000 euro: una possibile piccola mano alla rivoluzione, nel traffico urbano delle capitali.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento