attualità

Rupert Stadler lascia Volkswagen

-

L'ex ad Audi sotto processo per il Dieselgate si accorda con il Gruppo di Wolfsburg per la cessazione dei suoi incarichi

Rupert Stadler lascia Volkswagen

Rupert Stadler, ex ad di Audi e membro del board del Gruppo Volkswagen, lascia tutte le cariche ricoperte all'interno del Gruppo di Wolfsburg. Stadler, al momento ancora detenuto per le accuse dello scandalo Dieselgate, era stato sospeso  dall'azienda in attesa dell'esito della sua vicenda giudiziaria. 

In un comunicato Volkswagen AG ha fatto sapere: «I consigli di sorveglianza di Volkswagen AG e AUDI AG hanno oggi acconsentito alla conclusione di un accordo con Rupert Stadler sulla cessazione dei suoi incarichi come membro del consiglio di amministrazione di Volkswagen AG e presidente del consiglio di amministrazione di AUDI AG così come dei suoi accordi di servizio. Stadler sta lasciando le società con effetto immediato e non lavorerà più per il gruppo Volkswagen. Il signor Stadler lo sta facendo perché, a causa della sua attuale detenzione preventiva, non è in grado di adempiere ai suoi doveri come membro del consiglio di amministrazione e desidera concentrarsi sulla sua difesa».

Rupert Stadler ha iniziato a lavorare per Audi nel 1990. È entrato a far parte del consiglio di amministrazione di Audi AG l'1 gennaio 2003 ed è diventato presidente l'1 gennaio 2007. È stato inoltre nominato membro del consiglio di amministrazione di Volkswagen AG l'1 gennaio 2010.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Modelli top Audi