Attualità

Sciopero mezzi 17 maggio 2019: orari e modalità

-

Sciopero nazionale dei trasporti il 17 maggio 2019: ecco orari e modalità

Sciopero mezzi 17 maggio 2019: orari e modalità

Sarà un venerdì difficile per i pendolari: per il 17 maggio 2019 è stato proclamato uno sciopero generale dei trasporti. L'agitazione è stata organizzata dall'Usb (Unione sindacale di base) per rivendicare il diritto ad incrociare le braccia. "Lo sciopero nazionale di tutti i settori del trasporto è indetto a tutela e per garantire il reale esercizio del diritto di sciopero e le continue interpretazioni restrittive operate dalla commissione nazionale di garanzia". L'Usb fa in particolare riferimento all'agitazione del 12 aprile scorso, revocata. 

Per quanto riguarda i treni, i lavoratori di Trenitalia, Trenord e Italo incroceranno le braccia dalle 9 alle 17 del 17 maggio. Escluso dallo sciopero è il trasporto su rotaia in Piemonte. Trenitalia garantisce la circolazione dei treni a lunga percorrenza e del resto dei convogli nelle fasce di garanzia dalle 6 alle 9 e dalle 18 alle 21. Stessa cosa per Trenord: i treni partiti prima delle 9 e con arrivo prima delle 10 circoleranno regolarmente. Garantiti i collegamenti verso Fiumicino e Malpensa: nel secondo caso, sono previsti bus sostitutivi da Milano Cadorna. 

Sciopero anche per i dipendenti delle aziende di trasporti locali. A Milano, ATM ha annunciato disagi dalle 18.00 alle 22.00, mentre a Roma i lavoratori di ATAC, Tpl e Cotrac si fermeranno dalle 8.30 alle 12.30. A Torino, stop ai mezzi urbani, suburbani e alla metropolitana dalle 18.00 alle 22.00; disagi al servizio ferroviario urbano, invece, dalle 8.00 alle 12.00. Sciopero dei mezzi dalle 11.00 alle 15.00 a Napoli; a Genova i lavoratori di AMT si fermeranno dalle 10.30 alle 14.30, mentre il servizio di ATP non è garantito dalle 10.30 alle 14.30. 

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento