Cronaca

Sotto a teli e legname c’era una Ferrari: ritrovata a Bari la Testarossa da 300.000 Euro rubata a ottobre

-

L’auto era nascosta all’interno di un terreno privato, dietro un muro, sotto ad alcuni teloni in plastica e pannelli di legno. Restituita al legittimo proprietario

Erano i primi di ottobre di quest’anno quando una preziosa Ferrari Testarossa del valore di circa 300.000 Euro era stata rubata dal parcheggio di una attività ricettiva, a Cassano delle Murge, in provincia di Bari. Svanita nel giro di pochi minuti, senza che nessuno si accorgesse di nulla. Tanto che ormai la famiglia proprietaria della preziosa supercar si era arresa all’idea di non ritrovarla mai più. Non si erano arresi, però, gli uomini della Polizia di Stato, che dopo oltre un mese di indagini sono riusciti a ritrovarla.

Era stata nascosta in un terreno privato a Sannicandro, sempre in provincia di Bari, sotto ad alcuni teloni in plastica e parti di pannelli di legno, probabilmente in attesa di essere imbarcata per l’estero, dove sarebbe  stata reimmessa sul mercato e finita nel garage di qualche collezionista.  Ad annunciare il ritrovamento è stata la stessa Polizia di Stato, pubblicando un post corredato di foto sulla sua pagina Facebook

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento