Stellantis chiude la joint venture Jeep con GAC (Cina) e loro rispondono per le rime…

Stellantis chiude la joint venture Jeep con GAC (Cina) e loro rispondono per le rime…
Pubblicità
  • di Automoto.it
Il Ceo di Stellantis ha invece parlato di “rilassatezza” da parte di GAC
  • di Automoto.it
3 agosto 2022

Il partner cinese di Jeep ha accusato Stellantis di mancare di rispetto ai clienti e di non essere un partner affidabile. Dal canto suo, in una intervista, il Ceo Carlos Tavares ha ammesso che la joint venture stava accumulando perdite e sembrava essere d'accordo sul fatto che questa fosse una delle ragioni principali della rottura con il suo partner locale. Ma ha aggiunto anche che hanno contribuito le stringenti politiche cinesi a favore dei marchi locali. Stellantis in precedenza aveva sottolineato di aver firmato un accordo per aumentare la sua partecipazione nella joint venture al 75%, ma in seguito ha spiegato che il gruppo GAC "non ha fatto quello che doveva fare". Tanto che ha parlato di “rilassatezza” rispetto alla società cinese.

Il gruppo GAC, dal canto suo, ha risposto segnalando preoccupazioni simili, e aggiungendo di aver archiviato la collaborazione perché "non c'era consenso sugli accordi". E ha aggiunto che Stellantis era in realtà una società che non soddisfaceva i suoi requisiti, per questo è stato meglio dirsi addio. La joint venture, intanto, aveva prodotto i modelli Jeep Cherokee, Renegade, Compass e Grand Commander. Ora Stellantis spedirà i veicoli Jeep sul mercato cinese invece di produrli in loco.

Argomenti

Da Moto.it

Pubblicità
Caricamento commenti...