collaborazioni

Tata: avviate trattative per produrre la Nano in Brasile

-

Sergio Habib, Presidente della JAC Brasil e titolare del Gruppo SHC, sta trattando con Tata Motors un progetto che prevede la fabbricazione della Nano in Brasile

Tata: avviate trattative per produrre la Nano in Brasile

Sono iniziate le trattative tra Sergio Habib, Presidente della JAC Brasil e titolare del Gruppo SHC (joint venture che a partire dal 2014 produrrà sul suolo brasiliano le le vetture cinesi del marchio Jianghuai Automobile) e Tata Motors per fabbricare la Nano in Brasile.

Stando alle informazioni sino ad ora diffuse, il programma di collaborazione tra il Gruppo SHC e la Tata prevederebbe in una prima fase l'importazione di minibus e van dall'India e, in un secondo momento, la costruzione della low cost Nano nello stabilimento che la JAC Brasil sta realizzando con un investimento di 600 milioni di dollari.

Lo stabilimento dovrebbe essere pronto entro il 2014 con una capacità annua di 100.000 unità. Per il momento anche le berline e le monovolume JAC vengono importate dalla Cina e distribuite in Brasile attraverso il vasto network di Habib, che conta su 3.500 collaboratori e circa 50 concessionarie nelle 9 maggiori città del Paese, per un fatturato complessivo che sfiora i 2 miliardi di dollari.

SHC è inoltre il maggiore distributore di Citroen e Ford in Brasile ed è l'importatore esclusivo della Jaguar, controllata com'è noto assieme a Land Rover dalla Tata.

Fonte: Ansa

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento