seconda generazione

Tata Nano: restyling per rilanciare le vendite

-

La minicar indiana viene ora proposta in dieci colori, con nuovi interni e un motore più potente, per cercare di migliorare sensibilmente i dati di vendita del mercato indiano

Tata Nano: restyling per rilanciare le vendite

La Nano è stata lanciata dal Costruttore Tata Motors quasi tre anni fa come “auto più economica del mondo”, con l’ambizioso obiettivo di motorizzare in massa la popolazione del continente indiano.

Dopo le iniziali vendite record del primo periodo di commercializzazione però, la domanda è calata poiché alcune vetture presentavano un difetto di progettazione poi rettificato dall'azienda.

Necessitando quindi di un rilancio volto a conquistare maggiori consensi in termini commerciali,
la casa automobilistica indiana ha deciso di sottoporre la piccola Nano ad un leggero restyling, nella speranza di incrementare le vendite.

La mini car indiana sarà ora disponibile in dieci nuovi colori e con interni più lussuosi. Le  modifiche prevedono anche un motore più efficiente e un po’ più potente (dovrebbe passare da 35 a 38 CV), inoltre l'industria di Ratan Tata dichiara che la nuova Nano avrà le più basse emissioni di CO2 tra le auto indiane, mentre il Direttore Esecutivo PM Talang ha aggiunto: «Le novità sono state introdotte in seguito a un sondaggio di opinione tra i proprietari della Nano».

Il prezzo dovrebbe inoltre rimanere invariato, pertanto per acquistare la Nano restyling occorreranno sempre 140.ooo rupie per il modello base, che corrispondono a poco più di 2.000 Euro circa.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento