Aziende

Thomas Schäfer nuovo CEO di Skoda Auto

-

Il nuovo Presidente del Consiglio di Amministrazione succede con effetto immediato a Bernhard Maier, al timone di Škoda negli ultimi cinque anni.

Thomas Schäfer nuovo CEO di Skoda Auto

Manager di grande esperienza, pragmatico e capace di raggiungere gli obiettivi prefissati, Thomas Schäfer è stato nominato CEO di Škoda Auto: ingegnere meccanico, ha iniziato la carriera nell'industria automobilistica presso Daimler AG nel 1991 e fino al 2002 ha ricoperto diverse cariche dirigenziali nei settori di produzione e controllo della qualità in Germania, negli USA e in Sudafrica.

Dal 2002 al 2005 è stato membro fondatore di DaimlerChrysler Malesia in qualità di componente del consiglio di amministrazione per la Tecnologia, dove ha ampliato e dato nuova forma alle strutture di vendita, produzione e rete di fornitura.

Presso Daimler AG in Germania, tra il 2005 e il 2012, Schäfer è stato responsabile delle consegne di veicoli, dei centri Clienti e del business globale nei mercati emergenti: oltre alla creazione di nuovi stabilimenti, si è occupato di pianificazione, strategia e logistica internazionale di tutti quelli esteri.

Nel 2011 le sue mansioni principali includevano anche la gestione del progetto di costruzione dello stabilimento Mercedes-Benz in collaborazione con la BAIC in Cina.

Schäfer è entrato in Volkswagen AG nel maggio 2012, inizialmente per dirigere la produzione internazionale del Gruppo ed è stato responsabile dei progetti xKD e delle trattative per i nuovi stabilimenti di produzione.

Dal 2015 è stato Presidente e Amministratore Delegato di Volkswagen Group South Africa e si è occupato dello sviluppo dei Brand del Gruppo nella regione dell'Africa subsahariana.

Nel corso del suo mandato quinquennale, ha promosso l'espansione della rete di vendita, aumentato la redditività dei concessionari e portato i brand del Gruppo Volkswagen Audi e VW Veicoli Commerciali all'attuale quota di mercato record del 23,5%.

Sotto la guida di Thomas Schäfer, il Gruppo Volkswagen ha sviluppato e rafforzato in modo significativo la sua posizione nell'Africa subsahariana; a ciò hanno contribuito anche la costruzione di nuovi siti produttivi, la stipula di accordi di cooperazione con gli importatori e lo sviluppo di concetti legati alla mobilità per Kenya, Nigeria, Ruanda e Ghana.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento