Mobilità & Tecnologia

Uber Taxi: il servizio attivo anche a Napoli

-

Operativo all’ombra del Vesuvio il servizio attraverso l’app di prenotazione per gli spostamenti: dopo Torino, è la seconda città italiana dove diventa disponibile Uber Taxi da oggi a Napoli, mentre Uber Black, Lux e Van sono attivi a Roma e Milano

Uber Taxi: il servizio attivo anche a Napoli

Sono circa cinquanta i taxi registrati sull’app Uber, a disposizione di quanti, napoletani e non solo, hanno necessità di spostarsi nella città fregrea: «A Napoli c’è un’enorme opportunità per il settore dei taxi e per Uber - dice Lorenzo Pireddu, General Manager di Uber Italia -: il taxi può trarre vantaggio dalla tecnologia Uber in termini di domanda ed efficienza e Uber può imparare dall’esperienza del settore taxi nel campo della mobilità. Vogliamo essere un partner per le città italiane lavorando con differenti alternative di trasporto, compresi i taxi, per costruire insieme città più intelligenti e più pulite».

Uber Taxi è per i tassisti una possibilità per aumentare i ricavi, consentendo accedendo di ridurre i tempi tra una corsa e l’altra; l’adesione a Uber Taxi è gratuita e i tassisti verseranno una quota pari al 12% del costo di ogni corsa come service fee ad Uber, ricevendo i pagamenti delle corse tramite la app Uber su base settimanale e godendo del programma di assicurazione Partner Protection siglato con AXA che garantisce copertura in caso di malattia o infortunio. 

I passeggeri, a loro volta, hanno a disposizione tutte le funzionalità di Uber, come le informazioni sull’autista, la stima del costo della corsa in anticipo (l’effettivo è indicato a fine corsa dal tassametro), dividere il costo della corsa, visualizzare il percorso e, grazie al sistema di anonimizzazione, passeggeri e autisti potranno mettersi in contatto telefonicamente o via chat senza condividere il proprio numero di telefono

Inoltre, potranno accedere alle diverse funzionalità del safety center di Uber e, con il protocollo di sicurezza Porta a Porta, ricevere le informazioni per un viaggio sicuro in materia di Covid: Uber, infatti, fornisce gratis agli autisti partner prodotti per la pulizia e dispositivi di protezione personale, oltre ad un'apposita formazione, oltre a consigliare di pulire i veicoli nel corso della giornata.

Prima di partire, passeggero ed autista partner ricevono una checklist per il controllo dell'igiene, come la conferma di indossare la mascherina e aver disinfettato le mani. 

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento