Volvo Embla, la nuova XC90 elettrica prende il nome dalla prima donna della mitologia scandinava

Volvo Embla, la nuova XC90 elettrica prende il nome dalla prima donna della mitologia scandinava
I vertici del marchio lo avevano già anticipato e adesso i primi brevetti lo confermano: la prossima XC90 elettrica si chiamerà Embla, il corrispettivo della 'nostra' Eva secondo la mitologia scandinava
21 gennaio 2022

Volvo, per la nuova XC90, sta per rinunciare alla lunghissima tradizione di battezzare i propri modelli con sigle alfanumeriche. La prossima ammiraglia del marchio infatti dovrebbe essere battezzata Embla, un nome che nella mitologia norrena rappresenta la prima donna venuta al mondo assieme al compagno Askr, corrispettivi scandinavi dei ‘nostri’ Adamo ed Eva. A confermare la notizia, come riporta l’Ansa, è la registrazione del nome fatta da Volvo alla EUIPO (European Union Intellectual Property Office) di Alicante, in Spagna. L’intenzione era già da tempo nella mente dei vertici del brand, sempre più decisi a rimarcare le proprie radici scandinave nonostante Volvo sia di proprietà della cinese Geely. Per lo stesso motivo i gruppi ottici anteriori dell’ultimo ciclo di vetture sono stati battezzati a ‘martello di Thor’.

La Volvo Embla punta quindi a presentarsi come la ‘madre’ di tutta la gamma sia in termini di tecnologia che di design, che verrà evoluto senza però snaturare gli stilemi del marchio. Stando a quanto sappiamo la prossima XC90 dovrebbe rifarsi al concept Volvo Recharge del 2021 in foto, tuttavia il modello dovrebbe ricevere, come di consueto, diverse modifiche in vista della produzione in serie. Per quanto sia decisamente presto per parlare di date d’uscita, specifiche tecniche e prezzi, è ormai noto che Volvo punta a vendere esclusivamente vetture elettriche entro il 2030. La prima di questo nuovo corso, Embla, è già pronta a fare il suo ingresso in scena.

Ultime da News

Da Moto.it

Caricamento commenti...

Hot now