WEC

WEC, Le Mans Hypercar: così si chiamerà la nuova classe regina

-

Svelato il nome della classe regina del mondiale Endurance a partire dalla stagione 2020/2021

WEC, Le Mans Hypercar: così si chiamerà la nuova classe regina

La nuova classe regina del WEC, che a partire dalla stagione 2020/2021 sostituirà l'attuale LMP1, si chiamerà Le Mans Hypercar: la denominazione è stata ufficialmente approvata nella giornata di ieri dal Consiglio Mondiale della FIA. Dal prossimo settembre, al top del Mondiale Endurance si daranno battaglia prototipi che ricalcano le forme di un hypercar o versioni da pista di vetture omologate per l'uso in strada.

Per quanto riguarda la possiiblità da parte di privati di iscriversi alla classe Le Mans Hypercar, arrivano notizie contrastanti dalla nota diffusa dal Consiglio Mondiale e dall'organizzatore del WEC, ACO. Al momento non è chiaro se solo i costruttori delle hypercar omologate possano richiedere l'iscrizione, come si evince da quanto dichiarato dal Consiglio Mondiale, o se anche i privati possano farlo, come accade oggi nella classe LMP1.

È possibile che la definizione di costruttore sia meno stringente del previsto, e includa, oltre alle confermate Aston Martin, Toyota, e dal 2022, Peugeot, anche realtà come Glickenhaus e ByKolles, che hanno già esternato il loro interesse alla partecipazione alla futura classe regina del WEC. Il regolamento presentato a Le Mans quest'anno prevedeva la possibilità per i privati di partecipare con i prototipi, mentre per le hypercar omologate per la strada era richiesta la produzione di 20 esemplari nei due anni precedenti alla richiesta. 

Tra le altre regole ratificate dal Consiglio Mondiale della FIA ci sono l'eliminazione delle restrizioni sui test per la prima stagione delle hypercar e il numero di dipendenti autorizzato ad essere presente in pista per ciascun team da due auto, 40 per le vetture non ibride e 43 per le ibride. Ci sono novità anche per quanto riguarda le LMP2: per far sì che siano meno veloci delle hypercar, la loro potenza sarà ridotta a circa 600 CV. 

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento