WEC

WEC, Porsche tornerà con un prototipo LMDh nel 2023

-

Porsche tornerà nel mondiale Endurance nel 2023. La casa di Zuffenhausen svilupperà un prototipo per la classe LMDh, la stessa scelta dai cugini di Audi

WEC, Porsche tornerà con un prototipo LMDh nel 2023

Porsche è pronta a tornare nel mondiale Endurance: la casa di Zuffenhausen svilupperà un prototipo da schierare nella classe LMDh a partire dal 2023. A tre anni dall'addio al progetto LMP1, a fine 2021, è arrivato il via libera per un'iniziativa che porterà Porsche a competere anche nel campionato americano IMSA. È questa la maggiore attrattiva della classe LMDh, pensata per essere parte sia del WEC che dell'IMSA. Porsche, spiega il responsabile motorsport del marchio, Pascal Zurlinden, ha intenzione di «partecipare a tempo pieno in entrambi i campionati», a partire dalla 24 Ore di Daytona del gennaio 2023.

Si tratta, precisa Zurlinden, di un impegno «a tempo indeterminato». Frutto delle potenzialità della classe LMDh, che «consente a Porsche di continuare a mostrare il DNA del brand, competendo nelle gare di durata. Possiamo partecipare ad entrambi i campionati e alle più importanti corse di durata al mondo con una sola vettura». «Il motorsport al momento è assolutamente improntato sulla massima efficienza in termini di costi», aggiunge Zurlinden. «Avere delle parti comuni è importante per ridurre gli esborsi». 

Ed effettivamente la classe LMDh, con i suoi costi non esorbitanti, rappresenta una forte attrattiva per i costruttori. È stato così non solo per Porsche, ma anche per i cugini di Audi, che lasceranno la Formula E per tornare nel WEC e tentare l'assalto alla Dakar. Per ora il programma di Porsche nella categoria 100% elettrica è invece confermato. Ancora da chiarire è la possibilità che Porsche fornisca il futuro prototipo LMDh anche a scuderie clienti. Zurlinden non esclude questa eventualità, che rinverdirebbe i fasti degli anni Ottanta e Novanta.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento