WRC

WRC 2019. Australia, rally annullato

-

Il Rally Australia, ultima prova del Mondiale 2019, è stato annullato. Decisione logica e saggia di fronte alla catastrofe di incendi che colpiscono il Nuovo Galles del Sud

WRC 2019. Australia, rally annullato

Coffs Harbour, Australia, 12 Novembre. Il Kennards Rally Australia, 14ma e ultima Prova del Mondiale 2019, è stata cancellata. Niente da fare contro gli incendi che divampano nelle foreste del Nuovo Galles del Sud e che assumono la tragica importanza di una catastrofe.

Foreste magnifiche andate in fumo, vite e case bruciate, intere piccole città evacuate. Tra Sidney e Brisbane un milione di ettari di foresta è andato in fumo, le richieste di intervento e di allarme continuano ad arrivare a centinaia, almeno 80 incendi sono ancora attivi e, al momento, una metà non è ancora sotto controllo. Coffs Harbour, la città centro del Rally Australia, la “mia” città australiana, sta a metà strada, ed è più o meno il centro geografico di una sciagura. In pochi giorni il fuoco sulla costa Est dell’Australia ha prodotto un disastro tre volte più grave dell’intera, scorsa stagione di incendi australiana. il clima secco e i forti venti sono condizioni drammaticamente ideali per la rapida diffusione di diecine di focolai, e ora il vento ha girato verso Coffs Harbour.

È la lotta impari tra gli elementi scatenati in una sorta di congiura e i combattenti del fuoco, eroici Firefighters che a migliaia e con ogni mezzo disponibile fronteggiano un’emergenza feroce. Ogni forza disponibile è stata messa a disposizione, ogni risorsa utile è stata fatta convergere sul dramma. Un Paese dalla forza esemplare è sceso in campo contro il fuoco per salvare tutto quello che è possibile di un patrimonio ambientale, di risorse e sociale ben più che importante. L’impegno è ammirevole, commovente.

La situazione è triste, drammatica. Il Rally passa in secondo piano e non potrebbe essere altrimenti. Il Mondiale WRC 2019 è finito, tornerà con l’88° Monte-Carlo, 20-26 gennaio 2020, ma di questo e di quant’altro emerge in conseguenza dell’annullamento dell’Australia parleremo a parte.

Forza Queensland e forza Nuovo Galles del Sud!

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento