WRC

WRC19/20. Il Nuovo Anno! “Gommiamoci” e partiamo

-

Pirelli è il nuovo fornitore ufficiale del WRC per 4 anni dal 2021. È il regalo di Natale del Mondiale, e non solo. Intanto il Monte-Carlo, condensato delle novità 2020, è già sui blocchi di partenza, intervallo invernale azzerato…

WRC Planet, fine 2019. Pirelli sarà il nuovo fornitore ufficiale del Campionato del Mondo WRC. Un accordo quadriennale, con decorso a partire dal 2021, tra il Costruttore e la FIA, con la mediazione del Promoter e di Babbo Natale, che arriva nel momento chiave della stagione, ovvero quando le ormai obsolete slitte trainate dalle renne hanno lasciato il posto alle rombanti e spettacolari WRC Plus anche per la consegna dei regali. Lo abbiamo visto nella simpatica “cartolina” di Natale di Toyota Gazoo Racing e Tommi Makinen.

La mossa di Pirelli è piuttosto importante, a mio modo di vedere. Corona una lunga traiettoria di impegno e di lavoro della Casa milanese e esplode l’ambizione di portare sulle strade dei Rally di tutto il mondo il meglio di un grande prodotto tutto italiano. Dal piccolo CIR al grande WRC, tutto il meglio del 4x4 agonistico, intendendo con questo le WRC+ e le WRC2, o R5, sarà per voce e stridore di gomme di Pirelli. È chiaro che si tratta di un investimento importante, basato tuttavia sull’intransigenza di portare un progresso costante alla disciplina. Del resto, dopo quella della Formula 1, quale poteva essere la successiva sfida del gigante dei Pneumatici italiani?

Resta di dirimere una questione basilare. IL penumatico o LO pneumatico? Storicamente la grammatica ha inciso sulle tavole della lingua italiana gli articoli LO e GLI, ma da decenni ormai si assiste al regolare sorpasso della gommatura IL, I nella corsa inarrestabile del dogma contro la lingua viva, lasciando intendere che una rimonta della forma LO, GLI si presenti come una possibilità sempre più remota. Io uso da sempre, e ahimè siamo anche in questo caso in presenza di una forma di… storicità, IL Pneumatico, e continuerò a farlo. Mi suona meglio.

Capitolo gomme archiviato, si è già nella 88ma edizione del Rallye Monte-Carlo, che mollerà i freni a mano giovedì 23 gennaio con la disputa della Speciale numero 1, Malijai - Puimichel di 17 chilometri mezzo. La lista degli iscritti è chiusa e la presenza del primo documento ufficiale del Rally è un po’ uno spartiacque tra il vecchio e il nuovo che pone fine a molte elucubrazioni sancendo altrettante ufficialità. È un po’ come toccare con mano, e mai come quest’anno i regali di Natale sono stati così importanti, sorprendenti, clamorosi. La lista degli iscritti sancisce prima di tutto l’amaro stop di Citroen Racing e nega, almeno per il Rally di apertura della Stagione, la speranza di vedere in azione, in forma privata, le C3 WRC dotate degli sviluppi, soprattutto di aerodinamica, lungamente attesi. Di conseguenza diventa “esecutivo” il passaggio di Tanak a Hyundai e, derivata o spoletta, non lo sappiamo, di Ogier a Toyota.

Squadra tutta nuova per Toyota Gazoo Racing e vernissage della formazione Ogier, Evans, Rovanpera che Mr Makinen manderà in campo a Gap e dintorni in contrapposizione all’ensemble stellare con cui Mr. Adamo punta al doppio scudetto iridato: Loeb, Neuville, Tanak!

E siamo quasi arrivati. Con l’aggiunta di Katsuta su una quarta Yaris WRC e di Pereira con una WRC “ancient”, si arriva a 8 WRC Plus delle 11 iscritte al primo Rally della Stagione 2020. E qui il mistero torna a infittirsi. M-Sport ha iscritto ben 3 Fiesta, non fornendo tuttavia i nomi degli Equipaggi che le guideranno. L’ufficializzazione della Squadra di Zio Malcom, infatti, è prevista per l’11 Gennaio. Inutile star qui a scommettere o fare previsioni. Con tutta probabilità uno o due dei Piloti erano già in casa, il terzo va visto nel migliore (giudicate voi) tra i lasciati a piedi alla fine della stagione 2019.

Insomma nessuna nuova davvero tale, solo conferme scritte e riunite, fatti più o meno noti e in parte già in via di digestione.

E allora?

E allora ecco il buon motivo: Buone Feste a tutti, e che sia un ben Felice Anno nuovo lungo le strade dei Rally di tutto il Mondo!

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento