tokyo 2015

Yamaha Sports Ride concept: l'auto che vuole fare la moto

-

Yamaha ha svelato al Salone di Tokyo la Sports Ride concept, una show car che anticipa le sembianze di una sportiva ultra leggera e super compatta

Yamaha Sports Ride concept: l'auto che vuole fare la moto

Dopo aver fatto salire la tensione con un'immagine teaser, Yamaha ha svelato la Sports Ride concept nel giorno di apertura del Salone di Tokyo. Lunga 3,900 mm, larga 1,720 ed alta 1,170 questa show car propone le sembianze di una sportiva compatta ed ultra-leggera.

 

Il peso infatti ferma l'ago della bilancia a soli 750 kg, un risultato eccezionale anche per un'auto a due posti secchi come la Sports Ride concept. L'obiettivo dei progettisti giapponesi del resto era quello di realizzare un'automobile sportiva che sapesse rievocare il più possibile le sensazioni di guida tipiche di una moto.

 

Il prototipo nasce dopo cinque di lavoro intenso e sfrutta alcuni dei criteri costruttivi teorizzati dall'ex-ingegnere di F1 Gordon Murray nel sistema produttivo iStream, che prevedeva un telaio tubolare modulare rivestito da semplici pannelli in fibra di vetro.

 

Rispetto al progetto originale però la Sports Ride prevede pannelli di carrozzeria più raffinati in fibra di carbonio. Un accorgimento fondamentale per contenere al massimo il peso.

 

Al momento non abbiamo informazioni precise sul cuore pulsante di questo prototipo. Con ogni probabilità però potrebbe trattarsi del piccolo tre cilindri da 1.0 litro prelevato dalla Motiv.e concept del 2013, sempre pensata da Murray, capace di erogare valori di potenza nell'ordine dei 70 – 80 CV.

 

Certo, non sono potenze da capogiro, ma il peso super contenuto dovrebbe fare il resto, rendendo la Sports Ride estremamente agile e divertente da guidare. 
 

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento