test

Alfa Romeo Spider

Alfa Romeo Spider
-

Abbiamo provato per voi la novità più attesa dell’estate!

Alfa Romeo Spider

Balocco –Tra le protagoniste annunciate di questa estate 2006 un posto di rilievo spetta sicuramente alla nuova alfa romeo Spider, che come vedremo prosegue nel migliore la gloriosa tradizione della casa italiana nel settore delle sportive da gustare “con il vento tra i capelli”.
Così siamo particolarmente lieti, dopo averla ammirata al Salone di Ginevra, di proporvi le nostre impressioni di guida frutto di una sessione di prova sulla pista di Balocco, il circuito che vede nascere tutti i modelli del Biscione.

Design inedito con pochi, riusciti richiami al passato
Esteticamente la Spider non si discosta troppo dal design della “sorella” coupé Brera, tuttavia la nuova scoperta di Casa Alfa ha una personalità propria. I richiami al passato sono pochi, limitati al frontale - in comune con la Brera e che porta in evidenza il grande scudo Alfa - e agli interni, con il piccolo cruscotto che ingloba tachimetro e contagiri ed i tre strumenti circolari sistemati al centro della plancia. Per il resto la linea della Spider è totalmente nuova: molto bella ovviamente da aperta, situazione in cui si osservano i roll bar cromati e le “gobbe” dietro agli schienali dei sedili, tipico richiamo alle barchette sport degli anni ’50 e ’60.

Viva la tela!
In un’epoca in cui le vetture scoperte con tetto in tela sembrano appartenere sempre più ad un lontano passato la Spider non cede alla tentazione del “coupé-cabriolet” e si affida alla classica capote in tela ad azionamento elettrico. La fattura è decisamente di qualità elevata ed assicura un isolamento davvero valido da rumori esterni e infiltrazioni dell’acqua.

 

Il pulsante per l’apertura del tetto (l’operazione completa richiede pochi secondi) è sistemato dietro alla leva del freno a mano, in una posizione piuttosto agevole da raggiungere.
Come per tutte le spider il lato negativo è dato dalla relativa mancanza di spazio per bagagli ed oggetti; tuttavia questa Spider porta in dote un vano bagagli dalla forma molto regolare e che non soffre di riduzioni dello spazio quando la capote è ripiegata nell’apposito vano.

Si parte!
In occasione della presentazione abbiamo provato la Spider dotata del quattro cilindri a benzina 2.2 JTS che inaspettatamente si è dimostrato davvero valido, pronto nel salire di giri e ben accoppiato al cambio manuale a sei rapporti.

Il motore è lo stesso quattro cilindri ad iniezione diretta di benzina JTS che equipaggia la 159 e la Brera ed eroga 185 cavalli. Particolarmente indovinata la motorizzazione per questa vettura: il motore risponde immediatamente all’acceleratore e sale di giri in modo molto lineare. Non ci si deve aspettare che la Spider 2.2 JTS, a trazione anteriore, offra accelerazioni brucianti; piuttosto regala un’adeguata riserva di potenza e il confort tipico di una vettura nata per essere guidata sia sui percorsi misti veloci che a bassa velocità sul lungomare…
Anche il cambio a sei rapporti sa farsi apprezzare: ottima manovrabilità della leva e precisione degli innesti sono le caratteristiche principali, che unite alla corretta scalatura dei rapporti e ad una frizione per nulla pesante da azionare fanno di questo cambio manuale uno dei migliori sul mercato.

Dove la Spider eccelle è senz’altro in tenuta di strada e stabilità. Gli ottimi valori di rigidità torsionale del telaio Premium e le raffinate sospensioni a ruote indipendenti (quadrilatero alto all’anteriore e multilink al posteriore) permettono alla sportiva del Biscione di garantire una guidabilità eccellente sul misto, potendo contare anche su una precisione millimetrica dello sterzo e dell’avantreno in inserimento di curva. Anche se volutamente “sollecitata” la Spider non si scompone mai ed è rarissimo vedere l’intervento del sistema di controllo di stabilità VSC, anche su fondo bagnato.

Quanto costa?
Il listino prezzi parte da 35.800 euro per la versione “Spider 2.2 JTS" e 37.800 euro per l’allestimento Exclusive. Costa 45.800 euro, invece, l’Alfa Spider Exclusive equipaggiata con il potente 3.2 JTS V6 Q4 (260 CV) e trazione integrale.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Altri su Alfa Romeo Spider
  • 22 apr 2013

    Alfa Romeo Spider

    News | L'Alfa Romeo Spider è una roadster prodotta presso lo stabilimento Pininfarina di San Giorgio Canavese dal 2006 al 2010
  • 22 apr 2013

    Alfa Romeo Giulietta

    News | L'Alfa Romeo Giulietta è il modello di punta della gamma del Biscione.
  • Alfa Romeo Spider Mille Miglia TIRATURA LIMITATA 17 mag 2008

    Alfa Romeo Spider Mille Miglia

    News | Edizione speciale in 11 esemplari per le 11 vittorie alla Mille Miglia
Modelli top Alfa Romeo
Maggiori info
Alfa Romeo
  • Alfa Romeo Automobiles S.p.A. Corso Giovani Agnelli, 200
    10135 Torino (TO) - Italia
    800 253 200   http://www.alfaromeo.it