Mezzi speciali

Come si guida una Trincia V8 da 911 CV? Tutti i segreti della New Holland FR920 Forage Cruiser

-

Vi portiamo a bordo della New Holland FR920 Forage Cruiser insieme alle nostre telecamere, per farvi scoprire tutti i suoi segreti

Immaginate, per un momento, di poter viaggiare indietro nel tempo. Senza esagerare, una cinquantina d'anni bastano e avanzano. È una calda mattina di settembre del 1969. L'uomo è da poco approdato per la prima volta sulla luna. Ma a voi, in fondo, non fa tutta questa differenza. Perché anche quella maledetta mattina vi svegliate, come sempre, nel vostro letto a una piazza e mezza. La solita monotona colazione, due biscotti e una tazza di latte tiepido. Difficile lasciarsi scivolare addosso un sorriso, sapete già quale sarà il vostro destino. Per tutto il giorno vi toccherà raccogliere mais. Tanto mais, una marea infinita di mais. Del resto l'azienda di famiglia è lì, da portare avanti. Come ha fatto vostro padre prima di voi. E vostro nonno prima di lui. Non c'è molta scelta. Stivali, un bel cappello per evitare di liquefarsi al sole. E tanta buona volontà. Per finire il lavoro serviranno giorni. Forse settimane, considerata l'estensione delle coltivazioni. E gli strumenti a vostra disposizione. Primi macchinari rudimentali che una mano, sì la danno. Ma il grosso bisogna ancora farlo a mani nude.

Bene. Ora immaginate che proprio durante una di quelle giornate arrivi, direttamente dal futuro, una macchina fenomenale. Capace di togliervi per sempre da quell'inferno di polvere, insetti e chicchi di mais. Un prodigio della tecnica in grado non solo di fare tutto questo immane lavoro al posto vostro, in maniera completamente automatica. Ma anche di portarlo a termine in poco più di una mattinata. Perché questo attrezzo del demonio può raccogliere pannocchie al ritmo di 70 kg al secondo. Probabilmente, all'epoca, voi non ci avreste creduto. E forse nessuno, in quel momento, avrebbe potuto avere l'elasticità mentale necessaria anche solo a immaginare che, un giorno, una macchina così, invece, sarebbe stata inventata. Ora, però, è ora di risalire sulla macchina del tempo. E di tornare al presente. Perché, oggi, quella macchina esiste per davvero. E noi, come sempre, vi portiamo a bordo insieme alle nostre telecamere, per farvi scoprire tutti i suoi segreti. Anche quelli più proibiti...

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento