Prova su strada

Mercedes-Benz A 45 AMG

Il motore dei record
-

La A 45 AMG si è già conquistata un posto nella storia Mercedes: per la prima volta, il marchio AMG compare su un quattro cilindri, toccando nuovi record in fatto di potenza. Un'auto premium destinata a clienti dal palato fine e dal piede vellutato

Mercedes-Benz A 45 AMG

Debutto per AMG su un quattro cilindri: basta questo a rendere la A 45 la supercar compatta di serie più potente al mondo, grazie al propulsore turbo AMG di 2.0 litri, unità BlueDIRECT in regola con le normative Euro6, che sprigiona 360 CV con coppia di 450 Nm, per una potenza specifica  di 181 CV/l. Livelli da moto sportiva: nello spot girato in pista, la A 45 AMG se la vede con una MV Agusta F3, sfidandola tra cordoli e rettilinei.


Un confronto, tra l’altro, che ha alimentato voci ed indiscrezioni relative ad una presunta liaison tra i due marchi: sussurri cui il responsabile comunicazione di Mercedes ha voluto subito spegnere sul nascere. Ma, come si dice? Excusatio non petita...

 

Torniamo però alla protagonista di questa prova. Apprezzato sulle esclusive versioni a dodici ed otto cilindri, anche per AMG è quindi tempo di downsizing: ma senza rinunciare al tradizionale stile del marchio high performance tedesco. Oltre al prodigioso motore, c’è un contorno tecnico di altissimo livello: cambio sportivo SpeedShift DCT AMG a 7 marce, tre modalità di guida, funzione doppietta automatica e Race Start, trasmissione integrale 4MATIC AMG che varia la ripartizione della trazione in base a velocità e necessità, impianto frenante a dischi autoventilanti, sterzo AMG con servoassistenza.

mercedes a 45 amg (26)
La Mercedes A 45 AMG è dotata del 2.0 turbo benzina di serie più potente mai realizzato: la potenza arriva a 360 CV


Un raffinato e ben equilibrato concentrato di tecnologia, raccolto nei 4.359 mm di lunghezza della vettura: il listino a 44.000 euro, la A 45 AMG è anche offerta nella speciale versione "Edition 1" destinata a chi vuole tutto. Con un supplemento di poco superiore ai 7.000 euro si hanno le chiavi di una vettura ancor più esclusiva e votata alla sportività, valori ben sottolineati dall’alettone posteriore, dallo spitter anteriore più ampio, dalla colorazione con strisce sportive AMG sul cofano, dalle pinze freno rosse e dai cerchi in lega a razza AMG da 19”, con pneumatici da 235/35 R 19. La "Edition 1" uscirà di scena, come tradizione, in pochi mesi: al massimo entro un anno, sarà ritirata dal listino e diventerà oggetto di trattativa tra collezionisti.


Interessante mossa, quella del prezzo: il listino italiano, infatti, è a sorpresa più basso di ben il 17% rispetto al corrispettivo tedesco. Scelta di marketing subito premiata: sono infatti ben 200 gli ordini già sottoscritti in Italia per la A 45 AMG, numero che supera di gran lunga il totale di tutte le versioni AMG vendute da noi nel 2012 e che costringerà a tempi di attesa di qualche mese per avere l’auto disponibile.

mercedes a 45 amg confronta modello
Metti a confronto la Mercedes-Benz A 45 AMG con le sue dirette concorrenti grazie al nostro Confronta Modello

Design esterno sportivo

A 45 AMG punta forte sull’impatto emozionale: lo stile dinamico della vettura, già apprezzato, viene enfatizzato da alcuni dettagli che lo rendono più muscolare. La dotazione di serie comprende infatti mascherina del radiatore “Twin blade” AMG, in grigio titanio opaco, spoiler anteriore AMG con splitter anteriore in grigio titanio opaco, ampie aperture laterali per l’aria di raffreddamento con flic neri, rivestimenti sottoporta con inserti in grigio titanio opaco, logo «TURBO AMG» sul parafango anteriore, grembialatura posteriore AMG con aperture laterali per la fuoriuscita dell’aria, inserto diffusore posteriore con modanatura in grigio titanio opaco, impianto di scarico sportivo AMG con due terminali rettangolari cromati, fari bi-xeno, gruppi ottici posteriori a LED. Ce n’è abbastanza per lasciare il segno e sedurre gli appassionati.

Il dinamismo prosegue all’interno

Come accade con tutte le versioni siglate AMG, anche la A 45 non sfugge alla regola: interni impostati all’insegna del massimo dinamismo e di una ricercata esclusività. I sedili sportivi in pelle ecologica con cuciture di contrasto rosse, cinture di sicurezza nello stesso colore, volante sportivo multifunzione con comandi integrati e la Drive Unit AMG  con leva del cambio automatico E-Select. L’inserto della plancia portastrumenti, in carbon look, comprende le cinque bocchette d’aerazione nere/rosse. Uno stile estremo, che non prevede mezze misure: c’è chi lo ama alla follia, e chi non apprezza gli accostamenti cromatici da gara. Ma questa, ricordiamo, è vettura destinata a modificare gli equilibri finora conosciuti.

A 45 AMG punta forte sull’impatto emozionale: lo stile dinamico della vettura, già apprezzato, viene enfatizzato da alcuni dettagli che lo rendono più muscolare

Il motore, vero protagonista

L’abbiamo già scritto, ma c’è bisogno di ribadirlo perché si fissi bene nella mente: l’AMG da 2.0 litri, progettato ex novo, è il più potente motore turbo a quattro cilindri di serie a livello mondiale. Nessun altro quattro cilindri sovralimentato prodotto in grande serie raggiunge la potenza massima di 360 CV (265 kW) e coppia massima di 450 Nm. Valori che insieme alla presenza di serie della trazione integrale 4MATIC AMG sono premessa di performance estremamente sportive: A 45 AMG accelera da 0 a 100 km/h in 4,6 secondi e raggiunge una velocità massima di 250 km/h (limitata elettronicamente), con consumo di 6,9 litri di carburante ogni 100 km nel ciclo di marcia europeo (NEDC) combinato.

mercedes a 45 amg (2)
Gli interni della A 45 AMG sottolineano in ogni dettaglio l'anima sportiva di questa versione

 

Il pacchetto high-tech elaborato da Mercedes-AMG si concentra dunque sul propulsore ad alte prestazioni: appartenente alla famiglia BlueDIRECT, è dotato di iniezione diretta a getto guidato con iniettori piezoelettrici al centro delle quattro camere di scoppio, con pressione di iniezione di 200 bar. La combinazione tra iniezione multipla e accensione multipla migliora lo sfruttamento del carburante e incrementa il rendimento termodinamico, con diminuzione delle emissioni di gas nocivi: così la A 45 AMG rispetta già ora il secondo stadio della norma antinquinamento Euro6, in vigore a partire dal 2017.

 

Altre peculiarità riguardano il basamento in alluminio realizzato per fusione in conchiglia con colata in terra, il comando del manovellismo ottimizzato nel peso con albero motore in acciaio fucinato e pistoni fucinati dotati di fasce elastiche con attrito ottimizzato, le superfici di scorrimento dei pistoni con tecnologia Nanoslide, il sistema di raffreddamento di sovralimentazione ad aria-acqua, la gestione dell’alternatore e la funzione Eco start/stop.

 

mercedes a 45 amg (21)
Il sistema di scarico della A 45 AMG dotato di una valvola a farfalla che permette di variare il sound della vettura

Turbo Twinscroll e impianto di scarico tonante

La sfida legata al comportamento dei motori turbo di piccola cilindrata è stata risolta da Mercedes-AMG ricorrendo ad turbocompressore a gas di scarico Twinscroll, con strozzatura minima dell’impianto di scarico e un’innovativa strategia d’iniezione. Con la tecnologia Twinscroll, la pressione di sovralimentazione sale prontamente: un contributo importante all’ottenimento di questo risultato viene fornito anche dall’utilizzo della contropressione, della temperatura e dell’impulso dei gas di scarico. In tal modo, l’erogazione della coppia è più rapida già dai bassi regimi. Benefico effetto collaterale della tecnologia Twinscroll è per  consumi ed emissioni nocive. Con una pressione di sovralimentazione massima di ben 1,8 bar, il quattro cilindri turbo AMG da 2.0 litri è ai vertici anche sotto questo aspetto.

 

L’impianto di scarico sportivo AMG è dotato di tubi di larga sezione e di una valvola di scarico a farfalla comandata automaticamente: tecnica già adottata sulla SLK 55 AMG, che risolve il conflitto di interessi tra il dinamismo e la predisposizione a effettuare lunghi viaggi delle Mercedes. La valvola è azionata senza soluzione di continuità tramite la mappatura, in funzione della richiesta di potenza, delle condizioni di carico e del regime del motore. Dai due doppi terminali cromati dell’impianto di scarico sportivo AMG fuoriesce una possente tonalità, in particolare in fase di forte accelerazione. A richiesta è disponibile anche un impianto di scarico Performance AMG con valvola di scarico, che rende il sound del motore ancora più emozionante e intenso.

I punti di forza del DCT AMG sono i cambi marcia immediati senza interruzione del flusso di potenza, il grande comfort degli innesti e la notevole efficienza

Cambio a 7 marce

Il cambio sportivo Speedshift DCT AMG dispone di sette marce, tre programmi di marcia indipendenti, una funzione di doppietta automatica in base al programma di marcia e funzione Race Start per prestazioni elevate in fase di accelerazione. I punti di forza del DCT AMG sono i cambi marcia immediati senza interruzione del flusso di potenza, il grande comfort degli innesti e la notevole efficienza.

mercedes a 45 amg (10)
Gli interni sono sportivi ma garantiscono anche un elevato livello di confort

 

I tempi di innesto in modalità manuale “M” e con il programma Sport “S” raggiungono lo stesso livello sportivo della supersportiva SLS AMG GT, accompagnati da un sound emozionante. In modalità “C” (Controlled Efficiency) le mappature più morbide di motore e cambio favoriscono uno stile di guida più orientato al comfort e ai consumi; in questa modalità, tra l’altro, è attiva la funzione Eco start/stop. Ulteriore accorgimento per incrementare il piacere di guida riguarda il “Programma temporaneo M”, analogo a quello della supersportiva SLS AMG Coupé Black Series.

Trazione integrale 4MATIC

La nuova vettura è equipaggiata di serie con trazione 4MATIC AMG variabile, dal flusso verso le ruote posteriori affidato ad una compatta Power Take-off Unit (PTU), integrata nel cambio.  La potenza del motore è convogliata verso l’asse posteriore per mezzo di un albero di trasmissione in due parti. La frizione a lamelle a comando elettroidraulico è montata in blocco con il differenziale posteriore, per ottenere una ripartizione ideale dei pesi. Appena si verifica un pattinamento sull’asse anteriore, il comando della frizione a lamelle lo rileva: una pompa idraulica comprime il pacco di lamelle senza che il guidatore se ne accorga, trasferendo la coppia motrice verso le ruote posteriori.

mercedes a 45 amg (36)
Il logo sul parafango anteriore Turbo AMG è il sigillo che rende immediatamente riconoscibile questa vettura

 

La ripartizione della potenza è impostata in maniera variabile: in condizioni normali, A 45 AMG viaggia a trazione anteriore, con esigenze di guida più dinamiche la trazione integrale ripartisce la coppia tra avantreno e retrotreno fino al rapporto di 50:50.

 

L’Electronic Stability Program, com’è tipico per le vetture AMG, è configurato su 3 livelli: “Esp On”, “Sport Handling Mode” ed “Esp Off”, tramite i quali è possibile modificare il comportamento dinamico, con la semplice pressione di un pulsante. La dotazione di serie comprende anche il sistema d’assistenza per la dinamica in curva integrato nell’ESP: nelle curve ad andatura sportiva, un impercettibile intervento frenante su una delle ruote interne rispetto alla curva determina un momento d’imbardata ben definito intorno all’asse verticale della vettura, rendendo l’inserimento in curva preciso e sempre ben controllabile.

One man, one engine

Come i motori ad otto e dodici cilindri marchiati AMG, anche il quattro cilindri turbo da 2,0 litri è assemblato in modo artigianale, nel rispetto della filosofia “One man, one engine”: una targhetta AMG, con la firma della persona che si è occupata del montaggio del motore, è applicata sul propulsore, ciliegina sulla torta per l’appartenenza ad un’elite esclusiva nel mondo delle quattro ruote.

Le tortuose strade della Futa hanno fatto da cassa armonica al dispiegarsi felino della A 45 AMG, capace come un ghepardo in caccia di toccare in un battito di ciglia vette di velocità nascoste e rivelate solo dal crescere potente della tonalità di scarico

A battesimo sulla Futa

Omaggio alla migliore tradizione sportiva stradale: per il debutto dinamico, Mercedes ha portato la A 45 AMG sui tornanti del Passo della Futa, scenario dove tante fuoriserie si sono date battaglia, cercando la vittoria nella Mille Miglia. Le tortuose strade del passo appenninico, malgrado il traffico pesante ed il timore perenne degli autovelox nascosti dietro ogni siepe, hanno fatto da cassa armonica al dispiegarsi felino della vettura tedesca, capace come un ghepardo in caccia di toccare in un battito di ciglia vette di velocità nascoste e rivelate solo dal crescere potente della tonalità di scarico.

mercedes a 45 amg (18)
La trazione integrale 4Matic rende la A 45 AMG incollata al suolo

 

L’ago del contagiri schizza come un forsennato appena oltre i 2.000 giri: non siamo su una “semplice” classe A, ma le tre lettere AMG significano entrare in una dimensione diversa, finora sconosciuta a vetture di tale segmento. Non ci dilungheremo oltre a menzionare la comodità interna, il livello delle finiture ed il piacere a vari livelli (tattile, visivo, sonoro) di cui si gode a bordo di quest’auto. Dovremmo ricorrere ad iperboli, e ve le risparmiamo; un aspetto va però citato. Questa vettura sembra avere un’anima, proprio come certe moto; e qui torniamo a pensare che l’abbinamento con la MV Agusta non sia casuale.

 

Per certi versi - e il paragone non sembri irrispettoso - la A 45 AMG ci ha ricordato auto diventate cult, come la Lancia Delta HF Integrale, la Renault 5 turbo o la Peugeot 205 Turbo 16. Oggi come allora, la trazione integrale (soprattutto se applicata ad un motore turbo) sembra vivere una seconda giovinezza, di cui la A 45 AMG diventa riferimento assoluto. Ora l’elettronica fa la differenza, rispetto al passato: i numerosi alert presenti (il Collision Prevention Assist tramite radar, con Brake Assist adattivo o l'Attention Assist) sono di grande supporto, quando si è rapiti dal crescendo sonoro dello scarico e si presta poca attenzione al salire dell’ago del tachimetro.

 

Con la A 45 AMG, Mercede si propone di raggiungere un target ben più giovane rispetto all’attuale clientela AMG: la figura di riferimento è un professionista tra 30 e 45 anni, alla ricerca di una vettura dinamica e di personalità, che sulle quattro ruote declini un modus vivendi molto attento allo stile. In oltre 200 hanno già alzato la mano; siamo pronti a scommettere che entro la fine dell’anno saranno molti di più.

Ci piace

Prestazioni motore

Erogazione potenza
Precisione sterzo
Sound impianto scarico

Non ci piace

Abbinamenti cromatici interni

  • swtmax, San Giovanni Teatino (CH)

    Nuova Honda Civic ...

    Aspetterei la Nuova Honda Civic Type R !!!
  • SBKarlo, Udine (UD)

    Riscontri cronometrici?

    Mi piacerebbe avere un riscontro cronometrico su qualche circuito rispetto alle dirette avversarie.
    Avendo provato M135i, S3 ecc mi piacerebbe farci un giretto, per capire che emozioni trasmette.
Inserisci il tuo commento
Altri su Mercedes-Benz Classe A
Modelli top Mercedes-Benz
Maggiori info
Mercedes-Benz