Renault 5 retrofit: elettrica facile, potreste farla in garage

Pubblicità
Emiliano Perucca Orfei
Non è la prima e non sarà l'ultima, ma la conversione a batterie di questa Renault 5 è una figata: spazio, gusto retrò e la sensazione di confort molto migliore che in passato.
14 luglio 2022

Le attività attorno al debutto della nuova generazione Renault 5 sono numerose e passano per il racconto dei suoi 50 anni di storia (nasce nel 1972 per poi diventare Clio negli anni 90) fino alla realizzazione di alcuni esemplari retrofit elettrici che mantengono inalterate le caratteristiche estetiche esterne ed interne delle "normali" Renault 5 ma fanno posto ad un più moderno powertrain elettrico in luogo del quattro cilindri a benzina longitudinale

Difficile dire se sia una "figata" o una bestemmia assoluta, ma la soluzione appare ai limiti del geniale, se il sogno è quello di continuare ad usare la propria adorata "Renottina" senza essere soggetti a restrizioni su orari, limitazioni di passaggio e altre amenità perbeniste siano state inventate in chiave automotive: semplicemente con questa operazione la macchina diventa in tutto e per tutto una full-electric, con tanto di diritto d'accesso alle aree ZTL di molte città italiane, in barba ai regolamenti sempre più stringenti su termiche ed ibride...anche plug-in hybrid.

L'uovo di colombo, indubbiamente, che prevede un motore di pari potenza a quello termico - per legge - installato sulla stessa campana del cambio di serie: l'unico accorgimento da prendere è lo studio dell'adattatore agli attacchi motore originali, ma per il resto la meccanica rimane invariata. Sospensioni, semiassi, trasmissione e freni (ora in pressione grazie ad una pompa elettrica) sono gli stessi della macchina di serie mentre il motore ora è un brushless-sincrono raffreddato a liquido alimentato da una batteria installata nel bagagliaio "LiFeP04" con 10,7 kWh di capacità ed un peso di 92 kg.

Alla guida si perde l'emozione della vibrazione del motore, il suono, si perdono gli odori emessi da quello scarico laterale, ma guardandola con oggettività è impossibile non dire che così configurata l'auto vada meglio che con il motore a benzina. E' anche molto particolare da guidare perché si può partire in seconda o terza marcia senza rilasciare la frizione: il motore spinge con una coppia molto forte sin da 1 giro/min e questo consente di non usare il pedale sinistro limitandone poi l'azione ai cambi di marcia, per i quali i tecnici francesi si raccomandano di passare da un rapporto all'altro senza accelerare in alcun modo.

Nel corso della nostra prova su strada ho percorso una ottantina di km portando la vettura a casa con ancora un bel "gruzzolo" di energia nella batteria - circa 20 km - e la cosa mi ha sorpreso, visto che non ho lesinato con il piede destro: l'ho guidata, nel silenzio dell'elettrico, esattamente come avrei guidato l'altra. Senza, però, le irregolarità di quei motori che  facevano battere il cuore in entrambi i sensi: per la paura di rimanere a piedi e per la bellezza di sentirli cantare.

Il prezzo ufficiale di questo retrofit non è stato comunicato ma al netto degli interventi di carrozzeria il costo della operazione meccanica è di circa 15.000 euro ai quali è possibile sottrarre - in Italia - circa 6.000 euro di contributo retrofit per questo genere di operazioni.

Da Moto.it

Pubblicità
Caricamento commenti...
Renault 5
Tutto su

Renault 5

Renault

Renault
Via Tiburtina n. 1159
00156 Roma (AG) - Italia
008 008 7362858
pec@renaultitalia.com
https://www.renault.it/

  • Prezzo
  • Numero posti
  • Lunghezza
  • Larghezza
  • Altezza
  • Bagagliaio
  • Peso
  • Segmento
Renault

Renault
Via Tiburtina n. 1159
00156 Roma (AG) - Italia
008 008 7362858
pec@renaultitalia.com
https://www.renault.it/