Hub Rally - Toyota GR Yaris Rally Cup

Italiano Rally. L’"inevitabile" ritorno di Toyota GR Yaris

-

Disegnata dalle piste del WRC e portata su strada, era “inevitabile” che la GR ultima declinazione sport della Yaris tornasse dove è nata. È il Campionato Monomarca Toyota Rally Cup, 5 Prove, 300.000 euro di montepremi

Italiano Rally. L’inevitabile ritorno di Toyota GR Yaris

Roma, 23 Febbraio. Quella Toyota è nata per la strada, ha scoperto e affermato la sua vocazione sportiva crescendo sulle piste del Mondiale Rally, e quindi è tornata sugli asfalti di tutti i giorni in una declinazione affascinante, con uguale versatilità ma minori concessioni ai compromessi tipici delle “utilitarie”. Ecco dunque apparire la GR Yaris, ultimo e più attinente “argomento” del nuovo tema di ispirazione sportiva e commerciale di Toyota. Con un pedigree e una storia del genere, era inevitabile che, prima o poi, una Yaris tornasse lì dove aveva scoperto una inclinazione vincente.

Ecco fatto. A pochi mesi dal lancio in concessionaria, la GR Yaris rinnova la “licenza” e si presenta al via del primo Trofeo monomarca di Toyota Italia, appunto il campionato GR Yaris Rally Cup. È istintivo ammettere e suggerire che, per gli appassionati e i “praticanti”, è l’occasione imperdibile. Per toccare con mano, per avvicinare concretamente il mito creato in così breve tempo dal Toyota Gazoo Racing con il bombardamento a tappeto sul Mondiale WRC.

La GR Yaris diventa la “sorellina cattiva” della macchina da corsa a cui si è ispirata, con la semplice adozione di un kit gara specifico, e guadagna il ruolo di vetturetta perfetta, per appeal e prerogative tecniche, per l’adesione a un campionato monomarca che allarghi la prospettiva della disciplina sportiva a cui si applica. È spazio allo spettacolo e alla tensione della gara, ai Piloti in animo di confrontarsi, veramente, su un percorso di crescita concreto, ai preparatori che si occuperanno dell’allestimento della Macchina trasferendo lo specifico Kit Corsa sulla “stradale” GR Yaris. Soprattutto è spazio alla qualità, a disposizione del talento.

Se poi parliamo del tre cilindri 1.6 turbo più potente al mondo, 261 CV e una coppia di 360 Nm, della possibilità di passare da 0 a 100 km/h in 5 secondi e mezzo, del sistema di trazione integrale permanente e a controllo elettronico GR-FOUR, e del differenziale Torsen LSD che gestisce in autonomia la ripartizione della trazione, ecco che il divertimento, derivante dai contenuti tecnici così notevoli di quella GR Yaris, è certamente assicurato.

La presentazione della GR Yaris, nell’allestimento conforme al regolamento della categoria R1T 4WD nazionale, apre dunque la campagna di adesione al Monomarca GR Yaris Rally Cup, organizzato da Toyota Motor Italia, manager e promoter del programma Tobia Cavallini, e “spalmato” su cinque prove dei campionati italiani CIR, CIWRC, CRZ, tutte su asfalto e con un montepremi complessivo di 300.000 euro.

GR Yaris Rally Cup, il calendario:

12-13 Giugno Rally di Alba – Cuneo (CIWRC)

23-25 Luglio Rally di Roma Capitale – Roma (CIR)

04-05 Settembre Rally 1000 Miglia – Brescia (CIR)

09-10 Ottobre Rally 2 Valli – Verona (CIR)

30-31 Ottobre Rally di Modena – Modena (CRZ)

 

Informazioni dirette: [email protected]

 

© Immagini – Toyota Motor Italia

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento