ginevra 2014

Abarth al Salone di Ginevra 2014

-

Abarth è presente al Salone dell'Automobile di Ginevra con la 695 biposto, la 5oo M.Y. 2014 e la 695 Assetto Corse Evoluzione

Abarth al Salone di Ginevra 2014

Abarth è presente al Salone dell'Automobile di Ginevra con la 695 biposto, la 5oo M.Y. 2014 e la 695 Assetto Corse Evoluzione.

 

L'Abarth 695 biposto è la più veloce Abarth stradale di sempre ed è equipaggiata con un cambio ad innesti frontali con comando ad H e con un motore da 1.4 litri T-jet da 190 CV, che, forte di un peso contenuto entro una quota di 997 Kg, presenta un rapporto peso/potenza di 5,2 kg/CV, permettendo un’accelerazione da 0 a 100 km/h in soli 5,9 secondi e una velocità massima di 230 km/h.

L’Abarth '695 biposto' è dotata di sistema di scarico Akrapovic, ammortizzatori regolabili Extreme Shox, data logger digitale MXL , sedili Abarth Corsa by Sabelt con cintura 4 punti, impianto frenante Brembo, cerchi OZ da 18 pollici alleggeriti e rollbar posteriore in titanio firmato Poggipolini.

L'Abarth 5oo M.Y. 2014 offre tre livelli di allestimento, ed inediti contenuti e cromatismi. Tra le novità, il M.Y. 2014 presenta il nuovo quadro strumenti con display digitale da 7" e tecnologia TFT (Thin-Film-Transistor). Questa nuova tecnologia, offerta di serie su tutta la gamma, consente al cliente di visualizzare alcuni dati quali l'accelerazione laterale e la pressione del pedale dell'acceleratore.

La schermata standard è in grado di visualizzare le indicazioni sui chilometri percorsi (odometro), la modalità di guida (NORMAL o SPORT), la posizione di assetto dei fari, la data, l'ora e i gradi esterni, la marcia inserita e l'indicazione di cambio marcia (Gear Shift Indicator) e la velocità.

L'Abarth 695 Assetto Corse Evoluzione si affiancherà alle Abarth 695 Assetto Corse e alle Abarth 500 Assetto Corse nei campionati italiani ed europei. La nuova vettura è dotata di un motore potenziato, che passa da 200 a 215 CV. Scende anche il peso, ora pari a 920 kg, 20 in meno rispetto alla versione precedente. Le modifiche introdotte interessano telaio, motopropulsore e impianto elettrico.
 

 

 

 

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento