Salone di Ginevra 2018

Audi A6 al Salone di Ginevra 2018 [Video]

-

Ecco le immagini e i primi dati della nuova Audi A6, che sarà presentata ufficialmente al Salone di Ginevra 2018

Con il Salone di Ginevra 2018 alle porte, Audi decide di mostrare le prime immagini della nuovissima A6, che giunge alla sua quinta generazione. Godetevi le foto nella gallery e scoprite le novità tecnologiche che andranno a caratterizzare la nuova sedan di Ingolstadt.

Look da grande

L’estetica della nuova Audi A6 si descrive da sola: rispetto al modello precedente le linee della carrozzeria e dei fari sono decisamente più spigolose e riprendono quelle della sorella maggiore A8. Anche gli angoli della presa d’aria frontale sono più rimarcati e gli alloggiamenti dei fendinebbia anteriori sono squadrati. Il posteriore è stato completamente ridisegnato: i fari a LED hanno una diversa forma e si estendono ai lati della vettura; inoltre, compare un’elegante striscia argentata che unisce i due gruppi ottici.

Nelle foto delle auto della cartella stampa si possono notare i finti scarichi: ancora non sappiamo se dipende dal tipo di motorizzazione o se Audi intenda abolire l’impronta del propulsore endotermico sull’estetica (vi anticipiamo che tutte le motorizzazioni della nuova A6 saranno ibride).

Le dimensioni sono leggermente superiori rispetto a quelle del modello passato: 4.939 mm (+7 mm) di lunghezza e 1.886 mm (+12 mm) di larghezza e 1.457 mm di altezza (+2 mm). Aumenta anche il passo: 2.924 mm contro 2.912 mm.

I clienti potranno scegliere tra 14 colorazioni (di cui 7 nuove) e dei pacchetti estetici per rendere più sportiva la vettura. C’è anche la possibilità di montare i cerchi da 21” con gomme 255/35. Ancora non è stato dichiarato se e quando arriveranno i modelli S6 e RS6.

Interni tecnologici di lusso

I tecnici della Casa tedesca hanno rivoluzionato gli interni della nuova Audi A6: è stata introdotto l’MMI Touch Responce, totalmente personalizzabile con ben 400 parametri, che permette all’utente di interfacciarsi con il computer di bordo. Pensate che ci sono ben 3 display: uno nella zona cockpit da 12,3”, un secondo (il principale) nella parte alta della plancia da 10,1” e il terzo da 8,6”, più in basso, con cui si gestisce il sistema di climatizzazione. In aggiunta alle funzioni touch, il sistema è in grado di comunicare con chi è a bordo anche tramite comandi vocali e feedback acustici. Ovviamente, a completare il pacchetto, non manca l’head up display.

C’è anche il sistema di navigazione nella versione Plus con funzionalità ancora più “estreme”: autoapprendimento dei percorsi abituali e mappe online con la situazione del traffico. Gli aggiornamenti del navigatore saranno disponibili ogni 6 mesi. E per non farsi mancare nulla, come optional i passeggeri possono godersi la musica con un impianto audio Bang & Olufsen Advanced Sound System.

Ci saranno anche pacchetti per la connettività, con il collegamento LTE e i servizi Car-to-X. Infine, Audi ha studiato la Connect Key, che permette di utilizzare la vettura con uno smartphone Android (al posto della tradizionale chiave), con la possibilità di accedere al servizio, e di conseguenza usare la macchina, anche ad altri a cinque ulteriori utenti senza il classico “scambio di chiave”.

La tecnologia si affianca anche agli aiuti di guida. Il sistema zFAS dispone, in base agli allestimenti, fino a 5 radar, 5 telecamere, 12 sensori a ultrasuoni e uno scanner laser per offrire diverse funzionalità: Parking Pilot, Garage Pilot (disponibili più avanti per guidare il veicolo in remoto con l'App myAudi), Crossing Assist, Adaptive Cruise Assist ed Efficiency Assist.

Motori ibridi e nuovo assetto

Come vi abbiamo anticipato, la nuova Audi A6 sarà disponibile solo in versione ibride con motori a 4 e 6 cilindri. Il V6 TFSI sovralimentato ha una potenza di 340 CV e 500 Nm di coppia; il Marchio dichiara un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 5,1 secondi (la velocità è limitata elettronicamente a 250 km/h). Il 3.0 TDI da 286 CV e 620 Nm è affiancato da un cambio Tiptronic a 8 rapporti, mentre gli altri V6 non diesel usano un doppia frizione S tronic a 7 marce. La trazione quattro è montata di serie su tutti i V6, ma differiscono nello schema a seconda del tipo di alimentazione: i diesel montano un differenziale centrale autobloccante, con la possibilità avere quello posteriore autobloccante sportivo con torque vectoring; le altre motorizzazioni, invece, sfruttano la trazione posteriore solo in caso di slittamento.

Ci sono importanti novità in tema di assetto: arrivano le ruote sterzanti posteriori che operano fino a 5°. A basse velocità, le ruote sterzano nella direzione opposta a quella delle anteriori, migliorando così l'agilità della A6 e riducendo il suo raggio di sterzata fino di circa 1,1 metri. Ad alte velocità, invece, le ruote si girano nella stessa direzione di quelle davanti, ottimizzando così la stabilità viaggiando in linea retta o cambiando corsia. Inoltre, il cliente potrà scegliere tra 4 varianti di assetto: molle ed ammortizzatori convenzionali, assetto sportivo, assetto a controllo elettronico ed assetto pneumatico a controllo elettronico, modificabili onboard grazie all’Audi Drive Select.

Quando arriverà?

Audi ha confermato che la nuova A6 sarà disponibile in 5 allestimenti: base, Sport, Design, Design selection ed S Line, con la possibilità di tante personalizzazioni. La vettura è costruita a Neckarsulm e la versione sedan sarà lanciata sul mercato tedesco a giugno 2018. Il prezzo di partenza della versione A6 Sedan 50 TDI Quattro sarà di 58.050 euro. Ancora non sappiamo quando arriverà la Avant e i prezzi per l’Italia, probabilmente al Salone di Ginevra 2018 ne sapremo di più.

 

  • FABIO.GERACI, Lecco (LC)

    queste AUDI sono sempre più brutte
Inserisci il tuo commento
Altri su Audi A6
Modelli top Audi
Maggiori info
Audi
  • VOLKSWAGEN GROUP ITALIA S.P.A. Viale G.R. Gumpert, 1
    37137 Verona (VR) - Italia
    800 283 454 63   http://www.audi.it