salone di ginevra 2016

Lamborghini Centenario, i 100 anni di Ferruccio al Salone di Ginevra 2016 [Video]

-

1,75 mln di euro per la one-off del Toro che celebra il secolo dalla nascita del fondatore

Ferruccio il testardo, quello che per una sorta di rivalsa su Enzo Ferrari volle costruirsi da sé la sua fuoriserie. Era il 1962 e nasceva così, da una fabbrica di ottimi trattori, la Lamborghini che oggi celebra il suo capostipite con la Lamborghini Centenario, ultima nata delle serie speciali della Casa del Toro che debutta al Salone di Ginevra 2016.

Ne verranno costruite 40, divise tra 20 Coupé e 20 Roadster, che sono state tutte già vendute al prezzo astronomico di 1,75 milioni di euro tasse escluse, cifra che è di oltre cinque volte superiore alla già stratosferica Aventador dalla quale derivano alcune componenti.

Tra queste il propulsore V12 da 6.5 litri che nella Centenario raggiunge 770 CV con un regime massimo che sale da 8.350 a 8.600 giri/min. I numeri dell'accelerazione sono incredibili: da 0 a 100 km/h in soli 2,8 secondi e da 0 a 300 km/h in 23,5 secondi, con una velocità massima di oltre 350 km/h. Anche quelli delle prestazioni in frenata non sono da meno: da 100 a 0 km/h in appena 30 m e da 300 a 0 km/h in 290 m.

Tutto ciò è reso possibile dal peso “extralight” di 1.520 kg, che si traduce in un rapporto peso/potenza di soli 1,97 kg/CV, consentito dall'impiego della fibra di carbonio per il telaio e per la carrozzeria come da tradizione di stile Lamborghini molto aggressiva grazie alla sofisticata aerodinamica che si avvale di condotti presenti nel cofano, nell'alloggiamento dei fari, nelle minigonne e intorno ai passaruota che convogliano l'aria verso il posteriore dove spicca un diffusore di dimensioni notevoli. La Centenario misura 4,924 m di lunghezza e 1,143 m in altezza.

Gli interni della nuova Lamborghini Centenario possono essere rifiniti in base ai desideri del cliente. I sedili sportivi sono realizzati in fibra di carbonio e le nuove cuciture si snodano lungo il cruscotto, il volante, le alette parasole, i copribrancardi e i nuovi pannelli porta interni, sempre in fibra di carbonio e Alcantara. 

Sulla plancia è presente lo schermo touschscreen da 10,1 pollici ad alta definizione del sistema di infotainment che comprende navigatore satellitare e la connessione alla Rete che permette di navigare in Internet, connettersi alla posta elettronica e ai social media, oppure usare applicazioni online come le web radio.

È incluso anche l’Apple CarPlay per permettere al conducente di effettuare chiamate, chiedere indicazioni, ascoltare musica e accedere al proprio iPhone. Il sistema di Infotainment include anche un sofisticato sistema di telemetria che permette di misurare le velocità, i tempi sul giro e la forza G longitudinale e laterale nell'uso in pista. Sotto al cofano anteriore è infatti previsto uno spazio per due caschi.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Modelli top Lamborghini