anticipazioni

Audi F12 concept

-

Si conclude la sperimentazione del progetto e-performance della Casa di Ingolstadt con la presentazione dell'Audi F12

Audi F12 concept

Si conclude la sperimentazione del progetto e-performance della Casa di Ingolstadt con la presentazione dell'Audi F12, culmine di un programma parzialmente sovvenzionato dall'Esecutivo tedesco avvalendosi di partner tecnici come Bosch e volto a creare una nuova piattaforma modulare per vetture ibride, ibride plug-in ed ibride elettriche adottabile da più tipologie di vettura.

La F12 si basa sulla sportiva R8 onde fungere da portabandiera alla branchia eSport del progetto ed è dotata di due batterie a voltaggio differenziato -  144 e 216 volts – collocate all'interno di un vano in alluminio ed in grado di funzionare a 200 e 400 volts a seconda delle necessità, ossia se dalla vettura si cercano autonomia o prestazioni.

Tali accumulatori da 38 kWh alimentano i tre propulsori elettrici della F12, questi ultimi in grado di erogare fino a 204 CV di potenza massima e 550 Nm di coppia, che possono, a seconda delle esigenze, essere ripartiti su tutte e quattro le ruote, su quelle anteriori o su quelle posteriori, mentre un selettore integrante le funzioni Park, Reverse, Neutral e Drive permette al conducente di scegliere la modalità di guida desiderata.

Alle basse velocità potenza e coppia vengono automaticamente distribuite sull'asse anteriore ed erogate da un solo propulsore, mentre quando l'andatura cresce vengono attivati i rimanenti due propulsori delegati a trasmettere l'energia prodotta all'asse posteriore.

Una pompa di calore è preposta sia a riscaldare l'abitacolo che al regolamento della temperatura d'esercizio degli alternatori, mentre un tablet posto all'interno della plancia – e separabile dalla stessa – permette di gestire gran parte delle funzioni disponibili a bordo.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Modelli top Audi