importanti riconoscimenti

Car of the Year 2012: ha vinto l’Opel Ampera

-

E’ stata premiata in diretta dal Salone di Ginevra la vettura “Car of the Year 2012”, riconoscimento quest’anno consegnato alla Opel Ampera/Chevrolet Volt

Car of the Year 2012: ha vinto l’Opel Ampera

E’ stata premiata in diretta dal Salone di Ginevra la vettura “Car of the Year 2012”, riconoscimento quest’anno consegnato alla Opel Ampera/Chevrolet Volt, l’elettrica del brand tedesco che è stata scelta da una giuria internazionale come “Auto dell’Anno 2012” tra sette finaliste candidate al titolo.

Per il secondo anno consecutivo tale onoreficenza è stata attribuita ad una vettura ecologica (nel 2011 fu conferita alla Nissan Leaf), dimostrando quindi la crescente attenzione del mondo dell’automotive verso una mobilità sempre più sostenibile ed attenta nell’utilizzare fonti energetiche rinnovabili.

Scelta tra una rosa di sette finaliste, costituita, oltre che dalla stessa Ampera, da: Citroen DS5, Fiat Panda, Ford Focus, Range Rover Evoque, Toyota Yaris e Volkswagen up!, la vincitrice 2012 è stata come sempre scelta tra le vetture commercializzate in Europa durante lo scorso anno con una previsione di vendite di almeno 5.000 unità.

L’Opel Ampera/ Chevrolet Volt è stata votata da una giuria composta da 59 membri in rappresentanza di 23 diversi Paesi del Vecchio Continente, ed è  una elettrica ad autonomia estesa, alimentata in ogni momento e a qualsiasi velocità da energia elettrica, anche se solamente per i primi 40 - 80 chilometri l’energia viene fornita in toto dal gruppo di batterie agli ioni di litio da 16 kWh.

Andando oltre il chilometraggio a completa emissione 0,un piccolo motore/generatore di elettricità alimentato a benzina è in grado di estendere l’autonomia di guida fino a oltre 500 chilometri con il serbatoio pieno. Il motore elettrico da 150 CV, eroga 370 Newton metri di coppia partendo da fermo, e consente ad Ampera di accelerare da zero a 100 km/h in circa nove secondi e di raggiungere una velocità massima di 161 km/h.

Secondo alcuni studi indipendenti, circa l’80 per cento degli Europei percorre meno di 60 chilometri al giorno, quindi l’Ampera sarebbe perfetta per le loro esigenze. Quando la batteria della batteria scende sotto un determinato livello, può essere ricaricata in circa quattro ore a 230V, inserendo la spina a bordo della vettura in una normale presa domestica.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Modelli top Opel