gp corea 2013

F1 Corea 2013: le foto più belle del GP di Yeongam

-

Il GP di Corea quest'anno ha fatto assaporare agli appasionati il talento mostruoso di Vettel, ma anche la tenacia del giovane Hulkenberg e crisi nera della Ferrari. Riviviamo la gara con le più emozionanti immagini di Flavio Mazzi

F1 Corea 2013: le foto più belle del GP di Yeongam

In Corea quest'anno sembra che la Formula 1 abbia mandato in scena in copione in parte già scritto. Durante la gara infatti Vettel ha dato prova ancora una volta di essere un talento mostruoso. È vero, nelle sue mani stringe il volante della Red Bull, la monoposto più competitiva della stagione, ma è altrettanto vero che il suo compagno di squadra Mark Webber, non proprio un pilota di primo pelo, non riesce a tirare fuori dalla macchina prestazioni paragonabili, specialmente in gara.

 

Vettel infatti ha dato un distacco incredibile ai suoi inseguitori fin dalla partenza e, anche dopo l'entrata in pista della Safety Car che ha azzerato il suo vantaggio, è riuscito a ricostruirsi senza troppo difficoltà il suo margine, per concludere la corsa in prima posizione senza essere mai attaccato dai suoi avversari.

 

Webber invece sembra essere colpito da una sfortuna inspiegabile, che rischia di lasciare una buona dose di amaro in bocca al pilota australiano, proprio nella sua ultima stagione in F1. La monoposto di Mark infatti, in Corea, proprio come era avvenuto a Singapore nello scorso GP, ha preso fuoco per un gusto tecnico mettendo la parola fine alla sua gara.

 

Ottima la prestazione delle due Lotus che a Yeongam hanno conquistato con Raikkonen e Grosjean il secondo e il terzo gradino del podio. Alti e bassi invece per le Mercedes-AMG di Hamilton e Rosberg, che dopo una brillante qualifica non sono riuscite a gestire al meglio le gomme durante la gara.

 

Capitolo a parte per la Ferrari, che sta attraversando una crisi tecnica che inizia a sembrare veramente preoccupante. Alonso chiude in sesta posizione, Massa nono ma quello che più colpisce è la totale assenza di competitività della F138.

 

La monoposto del Cavallino infatti, nelle mani di Alonso, non è riuscita a superare nemmeno una Sauber, peraltro motorizzata Ferrari, che grazie alle mani del giovane Hulkenberg è riuscita a portare a casa un ottimo quarto posto che per una scuderia così piccola vale come una vittoria.

 

Per rivivere i momenti più intensi del weekend di gara in Corea vi proprioniamo a questo punto le migliori immagini del nostro fotografo inviato Flavio Mazzi. Buona visione!

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento