Formula 1

F1: Ferrari, Arrivabene lascia. Al suo posto Binotto

-

Maurizio Arrivabene sarebbe in procinto di essere sostituito da Mattia Binotto come team principal della Ferrari: l'annuncio è atteso a breve

F1: Ferrari, Arrivabene lascia. Al suo posto Binotto

L'avventura di Maurizio Arrivabene come team principal della Ferrari sarebbe al capolinea: come riportato dalla Gazzetta dello Sport, il manager bresciano dovrebbe essere sostituito a breve con Mattia Binotto, attuale direttore tecnico della Rossa. 

Secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport, sul destino di Arrivabene avrebbe pesato l'atteggiamento avuto nell'ultima parte del campionato 2018: Arrivabene aveva imputato la sconfitta nel mondiale a delle mancanze della vettura.

Non avrebbe poi aiutato la scomparsa del presidente e CEO della Ferrari, Sergio Marchionne, avvenuta a luglio. Questo vuoto, non colmato appieno dall'arrivo di Louis Camilleri come ad, avrebbe ulteriormente incrinato i rapporti tra Arrivabene e Binotto, già difficili. 

Binotto a fine stagione avrebbe ricevuto diverse offerte tra altri team, tra cui Mercedes e Renault, e la Ferrari si sarebbe trovata di fronte alla scelta tra il direttore tecnico e Arrivabene, propendendo per il primo. L'annuncio ufficiale dovrebbe arrivare a breve. 

Arrivabene, 62 anni a marzo, era subentrato a Marco Mattiacci come team principal della Ferrari nel novembre del 2014 dopo un percorso quasi ventennale in Philip Morris. 

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento