F1, GP Italia 2021: pole per Bottas

  • di Massimiliano Amato

Pole position di Valtteri Bottas nella sprint race del Gran Premio d'Italia 2021 di Formula 1. Secondo Max Verstappen, terzo Daniel Ricciardo, Lewis Hamilton quinto, Charles Leclerc è sesto

  • di Massimiliano Amato
11 settembre 2021

Valtteri Bottas si impone nella seconda sprint race della stagione. Il finlandese battendo Max Verstappen ha conquistato la pole position la 18° della sua carriera del Gran Premio d'Italia 2021 di Formula 1.

Sprint qualifying da dimenticare per Lewis Hamilton 5° dietro alle due McLaren di Daniel Ricciardo e Lando Norris, mentre le Ferrari con Charles Leclerc sesto e Carlos Sainz settimo centrano l'obiettivo della terza fila che non avevano ottenuto ieri, grazie alla penalità di Bottas. 

Sprint race che come a Silverstone è stata decisa in partenza. Bottas ha difeso la prima posizione mentre Hamilton pattinava e veniva superato da Verstappen, Ricciardo e Norris,  Pierre Gasly finiva contro le barriere in curva 1, ed entrava in pista la safety car.

Quando riprendeva la gara, Bottas allungava subito ma Verstappen gli rimaneva vicino mettendogli pressione fino alla bandiera a scacchi. Alle loro spalle Hamilton non riusciva ad attaccare Norris, approfittava del loro duello Ricciardo per consolidare il terzo posto, Leclerc e Sainz, perso il contatto con i due inglesi pensavano soltanto a difendere le loro posizioni.

La situazione non cambiava e Bottas vince la prima sprint race disputata a Monza, precedendo Verstappen che oltre ad aumentare il vantaggio nella classifica piloti conquistando due punti, per la penalizzazione del finlandese a causa della sostituzione della power unit, sarà lui a partire dalla pole in gara. Invece Ricciardo riporta in prima fila la McLaren aggiudicandosi il duello con Norris, che costringe Hamilton a tagliare il traguardo soltanto quinto. 

Dietro al campione del mondo le Ferrari di Charles Leclerc e Carlos Sainz. Nuova grande prestazione di Antonio Giovinazzi mvp come nelle qualifiche di Zandvoort guadagnando due posizioni rispetto a Venerdì, tenendo dietro senza problemi negli ultimi giri Sergio Perez il quale aveva perso tempo dopo aver dovuto restituire la posizione a Lance Stroll decimo.

A Fernando Alonso non è riuscita la rimonta come a Silverstone transitando sul traguardo undicesimo, davanti a degli  anonimi  Sebastian Vettel e Esteban Ocon, Nicholas Latifi e George Russell. Chiudono la classifica della sprint race Yuki Tsunoda, Nikita Mazepin, Robert Kubica, Mick Schumacher.

La Sprint Race minuto per minuto

17.01: Valtteri Bottas vince la sprint race e conquista la pole position del Gran Premio d'Italia.

17.00: All'inizio dell'ultimo giro Bottas transita sul traguardo con due secondi nei confronti di Verstappen.

16.59: Perez non riesce a prendere la scia a Giovinazzi.

16.58: A tre giri dalla fine, aumenta a 2.1 il vantaggio di Bottas su Verstappen.

16.57: Perez che è sotto investigazione insieme a Stroll, è incollato a Giovinazzi.

16.56: Hamilton che era molto vicino a Norris, rischia di perdere il controllo della Mercedes alla Lesmo 1.

16.55: Norris grazie alla velocità di punta della McLaren tiene dietro Hamilton. 

16.53: Leclerc ha perso contatto da Norris e Hamilton, con Sainz 7° a cui si sta avvicinando Giovinazzi.

16.51: Sempre un secondo e otto fra Bottas e Verstappen, Hamilton continua a mettere pressione a Norris.

16.50: Perez questa volta non sbaglia la frenata e passa Stroll. Cerca di approfittarne Alonso che deve alzare il piede in staccata.

16.49: Perez restituisce la posizione a Stroll. 

16.48: Perez supera Stroll ma va lungo alla chicane. 

16.46: Bottas abbassa la miglior prestazione della sprint race, con Verstappen a 1.8.

16.45: Nuovo giro veloce di Bottas, mentre Hamilton non riesce ad attaccare Norris.

16.44: Hamilton prova ad approfittare di un errore di Norris. Al loro inseguimento Leclerc sesto davanti a Sainz.

16.43: Russell supera Mazepin e sale in quindicesima posizione.

16.42: Giro veloce di Bottas che porta il vantaggio su Verstappen ad un secondo e mezzo.

16.41: Bottas allunga subito, sempre alle sue spalle Verstappen e le due McLaren.

16.40: Alla fine di questo giro torna ai box la safety car.

16.36: Pit stop per Tsunoda che deve cambiare l'ala per il contatto con Kubica, che è finito nella ghiaia.

16.34: Gasly a muro, entra in pista la safety car.

16.33: Bottas prende la testa della corsa davanti a Verstappen, Ricciardo, Norrris e Hamilton.

16.30: La tensione sale: inizia il giro di formazione.

Manca meno di un’ora alla seconda sprint race nella storia della Formula 1, che si disputerà nel tempio della velocità a MonzaValtteri Bottas che partirà dalla prima casella dopo il miglior tempo nelle qualifiche di ieri, punta ad inserirsi di nuovo nel duello fra Lewis Hamilton e Max Verstappen, e conquistare la pole del Gran Premio d’Italia.

Il finlandese in partenza dovrà difendersi da Lewis Hamilton, che questa mattina è stato più veloce mettendo in mostra il miglior passo, con cui si è ripreso il ruolo di uomo da battere della sprint qualifying, per tornare in testa alla classifica piloti.

Determinato ad impedirglielo Max Verstappen che sarà chiamato ad una grande partenza per contrastare ed evitare di far scappare alle Mercedes, le quali sembrano avere a Monza un grande vantaggio sulla Red Bull, per difendere il primo posto nel mondiale.

Outsider le McLaren, che in attesa della gara dove avranno la chance di superare la Ferrari nella classifica costruttori, con Lando Norris quarto e Daniel Ricciardo quinto vogliono provare a salire sul podio, Pierre Gasly vincitore della gara dell’anno scorso.

Sprint race sulla difensiva come le qualifiche per Carlos Sainz che nelle FP2 è andato a muro all’Ascari, in quarta fila con Charles Leclerc che ha chiuso la sessione in anticipo a causa di alcuni problemi fisici.  Avversario delle rosse Sergio Perez, che nei long run di questa mattina è stato molto veloce, mentre Antonio Giovinazzi punta a ripetersi sui livelli di ieri per aumentare le sue chance di essere confermato in Alfa nel 2022.

Chiamati alla rimonta per partire più avanti in gara, Sebastian Vettel forse alla sua ultima Monza, viste le voci sempre più insistenti di problemi nel rinnovo con l’Aston Martin, Fernando Alonso mvp della sprint race di Silverstone, Esteban Ocon e George Russell.

La sprint race inizierà alle ore 16.30 italiane.

Ultime da Formula 1

Da Moto.it