F1, GP Italia 2021: miglior tempo per Bottas

  • di Massimiliano Amato

Miglior tempo di Valtteri Bottas nelle qualifiche del Gran Premio d'Italia 2021 di Formula 1. Lewis Hamilton secondo, Max Verstappen terzo, Carlos Sainz settimo, Charles Leclerc è ottavo

  • di Massimiliano Amato
10 settembre 2021

Nelle qualifiche di Monza ad imporsi a sorpresa è Valtteri Bottas. 1.19.555 è il crono che ha permesso al finlandese di partire dalla prima posizione nella sprint race del Gran Premio d'Italia 2021 di Formula 1, battendo  Lewis Hamilton e Max Verstappen.

Dietro al leader del mondiale Lando Norris 4° davanti a Daniel Riccardo 5°. Invece le Ferrari pur arrivando in Q3 rispetto alla scorsa stagione peggiorano il risultato di Zandvoort con Carlos Sainz 7° e Charles Leclerc 8°. 

Nelle qualifiche del Gran Premio d'Italia, Valtteri Bottas a distanza di pochi giorni dall'annuncio del passaggio in Alfa Romeo nella prossima stagione, si prende la soddisfazione di superare negli ultimi secondi Lewis Hamilton. Il finlandese è stato protagonista di un piccolo giallo durante le prove ufficiali, visto che gli è stato sostituito il motore ma la penalità dovrà scontarla Domenica e non Sabato, ma con un grande giro ha costretto Hamilton per 96 millesimi a completare una prima fila tutta Mercedes.

Bottas ha impedito anche a Max Verstappen di partire accanto ad Hamilton, e nonostante Sergio Perez gli abbia concesso la scia non è riuscito a migliorarsi.  Accanto all'olandese scatterà Lando Norris in lotta per la pole fino al primo tentativo, che ha vinto il duello in casa McLaren con Daniel Ricciardo che è andato vicino ad eguagliare il risultato delle qualifiche di Spa.

Accanto all'australiano ci sarà Pierre Gasly 6° di nuovo davanti alle due Ferrari, con Carlos Sainz che ha fatto meglio di Charles Leclerc il quale per l'intera sessione si è lamentato di problemi al pedale del freno motore. Soltanto nono Sergio Perez che si è sacrificato per aiutare Verstappen, invece ancora Mvp Antonio Giovinazzi 10° che ha portato l'Alfa Romeo nuovamente in Q3, nelle quali non sono riusciti ad accedere le Aston Martin di Sebastian Vettel 11° e Lance Stroll 12°, le Alpine di Fernando Alonso 13° e Esteban Ocon 14°, insieme a George Russell 15°.

Chiudono la classifica delle qualifiche del Gran Premio d'Italia Nicholas Latifi, Yuki Tsunoda, Mick Schumacher, Robert Kubica, Nikita Mazepin, eliminati in Q3. 

Le qualifiche minuto per minuto

19.01: Miglior tempo per Valtteri Bottas.

18.59: Un minuto al termine delle qualifiche.

18.58: Perez e Bottas concederanno la scia a Verstappen e Hamilton.

18.57: Le Red Bull rompono gli indugi ed  escono dai box.

18.56: Grande calma in pista prima dell'ultimo tentativo.

18.54: Leclerc è settimo davanti a Sainz.

18.52: Miglior tempo provvisorio per Hamilton. Secondo a 17 millesimi Verstappen, alle sue spalle le due McLaren.

18.51: Hamilton sulla ghiaia.

18.50: Il primo a fare il giro veloce sarà Bottas.

18.48: Ci siamo: inizia la Q3. 

18.41: Questi gli eliminati dalla Q2: Vettel, Stroll, Alonso, Ocon,Russell.

18.38: Vettel all'uscita dal garage ha rischiato di colpire un meccanico.

18.36: Nessuna macchina in pista al momento, con tutti i piloti che stanno aspettando il momento giusto per fare il secondo tentativo.

18.35: In zona eliminazione ci sono: Ocon, Vettel, Sainz, Russell, Alonso.

18.33: Colpo di scena Bottas ha cambiato la power unit e subirà una penalità in gara.

18.32: Leclerc continua a lamentarsi del problema al freno motore.

18.30: Primo tentativo non buono per la Ferrari, Leclerc è nono, Sainz undicesimo.

18.29: Hamilton balza al comando. Secondo Bottas.

18.27: Tutti in pista con le soft.

18.26: Grande concitazione al box Ferrari, dove è stato appena rimontato il cofano alla macchina di Leclerc.

18.25: Ci siamo: inizia la Q2. 

18.19: Questi gli eliminati dalla Q1:Latifi, Tsunoda, Mick Schumacher, Kubica, Mazepin.

18.17: Tanto traffico al momento in pista quando mancano cinque secondi alla fine della Q1. 

18.16: Leclerc che in precedenza si era lamentato è sceso dalla macchina.

18.15: Russell sale in undicesima posizione.

18.14: Questa è la zona eliminazione: Latifi, Russell, Mick Schumacher, Mazepin, Kubica.

18.13: Sainz si porta in terza posizione. Leclerc è quinto.

18.12: Terzo tempo di Norris,, Alonso è nono.

18.10: Verstappen furioso per aver dovuto abortire il giro per il traffico.

18.09: Le Ferrari tornano in pista con un treno di soft nuove.

18.07: Vola Hamilton che sale in prima posizione davanti a Bottas.

18.06: Risponde subito Norris che si porta davanti a tutti.

18.05: Verstappen toglie la miglior prestazione a Sainz.

18.04: Il primo tempo è l'1.22.495 di Sainz che supera Leclerc.

18.00: Semaforo verde, inizia la Q1. 

Nelle qualifiche del Gran Premio d'Italia che decideranno la griglia della gara sprint di domani, rispetto a Zandvoort l'uomo da battere è Lewis Hamilton che ha dominato le FP1, ed è determinato a rispondere al trionfo in casa di Max Verstappen.

Proprio l'olandese sarà il suo avversario principale, ma avrà bisogno del solito step che fa il motore Honda nelle prove ufficiali,  per provare a battere Hamilton. Outsider Valtteri Bottas che come il compagno di squadra nelle Libere 1 non ha utilizzato le soft, e può far monopolizzare la prima fila della sprint qualifying alla Mercedes.

Come nelle altre qualifiche della stagione l'altra grande sfida sarà per la quarta posizione, visto che Sergio Perez nella prima sessione dopo un buon inizio ha chiuso 10°. Determinati a sfruttare i limiti che il messicano ha avuto quest'anno nel giro secco, il vincitore del Gran Premio d'Italia dell'anno scorso Pierre Gasly veloce come a Zandvoort nelle FP1, Charles Leclerc, Carlos Sainz, Daniel Ricciardo e Lando Norris, che per il traffico e giri cancellati nelle FP1 non hanno potuto mostrare il vero potenziale di Ferrari e McLaren.

Nella battaglia per l'ultima casella della seconda fila della sprint race, vogliono inserirsi anche le Aston Martin partite forti nelle PL1 con Sebastian Vettel chiamato ad una grande prestazione, visti i problemi nelle trattative per il rinnovo di contrattato con Lawrence Stroll.

Incognita Alpine che puntano almeno ad arrivare in Q3, stesso obiettivo di Antonio Giovinazzi deciso a ripetere il risultato delle qualifiche di Zandvoort per dimostrare di meritare la conferma in Alfa Romeo, e George Russell che vuole festeggiare con una qualifica sui livelli di Spa, il passaggio nel 2022 in Mercedes.

Le qualifiche inizieranno alle ore 18.00 italiane.