Formula E

Formula E, Mercedes svela la livrea concept per il 2019/2020

-

Mercedes presenta la sua livrea concept in attesa del debutto in Formula E nella stagione 2019/2020

Il debutto della Mercedes in Formula E si avvicina: la casa di Stoccarda ha diffuso delle immagini della propria livrea concept in vista dell'esordio nella categoria 100% elettrica nella stagione 2019/2020. Nel video condiviso su Twitter, il responsabile motorsport di Mercedes, Toto Wolff, ha parlato del capitolo ormai concluso nel DTM e del futuro della casa di Stoccarda in Formula E. 

«30 anni nel DTM: che percorso fantastico, con tanti momenti incredibili. Siamo orgogliosi di essere il costruttore di maggior successo nella storia della categoria - spiega Wolff -. Abbiamo concluso la nostra avventura con tutti e tre i titoli. In questo modo, abbiamo aggiunto un'altra pagina al nostro palmares e non c'è modo migliore di concludere questo bellissimo capitolo della nostra storia nel motorsport, di cui siamo molto grati».

«La scelta di dire addio al DTM non è stata facile, ma la vedo come un modo di guardare avanti e come la scelta giusta. L'elettrificazione della gamma è un elemento essenziale per il futuro di Mercedes-Benz. La Formula E è ideale perché è una categoria nuova in cui vogliamo misurarci in pista servendoci di tecnologie attuali e future. Le corse nelle città in tutto il mondo sono spettacolari: sono impegnative per i piloti e i fan sono molto vicini all'azione in pista». 

«L'accelerazione di una vettura di Formula E è caratterizzata da una coppia continua. Inoltre, la veloctà di punta delle monoposto è di 280 km/h e la potenza arriva fino a 250 kW. Il potenziale della Formula E è enorme. La nostra attesa per questa nuova sfida cresce ogni giorno mentre ci prepariamo alla prima corsa alla fine di quest'anno. La competizione con Porsche, Audi, BMW e le altre case sarà speciale, e non vedo l'ora che cominci», ha concluso Wolff.

A gestire le operazioni in pista di Mercedes in Formula E sarà HWA, che attualmente sta competendo nella categoria con Gary Paffett e Stoffel Vandoorne. Il powertrain della monoposto della casa di Stoccarda sarà sviluppato direttamente dal costruttore nel quartier generale di Brixworth, dove nascono anche le power unit per la Formula 1.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento