ADD 2022 Verona, interviste: Martignoni

ADD 2022 Verona, interviste: Martignoni
Pubblicità
Mattia Iametti, CEx Manager di Martignoni, parla dell'Automotive Dealer Day 2022 e dei principali temi per il mercato auto
11 giugno 2022

Tra i dealer presenti all’ultimo ADD svolto a Verona e di cui leggete tutto a questi link, anche Martignoni. Il gruppo lombardo si estende su quattro sedi in provincia di Varese, quale concessionario ufficiale Volkswagen, VW Veicoli Commerciali, Skoda, Kia & Service Partner per i marchi Seat e Audi.

Siete soliti presenziare in ADD e per quale motivo? 

"Si, è nostra abitudine presenziare allADD e speriamo di essere presenti a tutte le future edizioni - spiega Mattia Iametti, CEx Manager del gruppo - perché oltre ad essere uno spunto di riflessione per diversi ambiti è un momento per uscire dagli schemi quotidiani e immergersi in nuove realtà". 

Quale argomento ha destato più interesse, questa volta e quali relatori? 

"Essendo concessionario ufficiale Volkswagen, sicuramente l’intervento fatto per la prima volta al pubblico da parte di Marcus Osegowitsch, Amministratore Delegato, Volkswagen Group Italia: ha riscosso il maggior interesse, senza nulla togliere agli altri relatori che hanno trattato la tematica dell’elettrico, gli sviluppi e gli impatti".

"Un altro argomento che ha riscosso la nostra attenzione è stata l’intelligenza artificiale, GAIA, con i relativi case story dei dealer, infatti abbiamo preso fin da subito contatti per poter integrare nei nostri processi delle nuove dinamiche".  

Come reputate la conoscenza media del cliente oggi e quale, eventuale, lacuna cercate di colmare di fronte alle nuove auto? 

"Il cliente medio, tutt’oggi è molto confuso, persistono molte, se non troppe, differenziazioni di motorizzazione che aprono il cliente a troppi ragionamenti per trovare ciò che fa al caso suo, o che rispecchi il reale bisogno. Tenendo sempre in considerazione tutte le alterazioni di mercato che stiamo vivendo e la direzione che il mondo automotive sta prendendo ed andrà a percorre nei prossimi anni". 

Avete progetti particolari e innovativi, che seguite nel 2022? 

"Sicuramente dopo i contenuti trattati a Verona, ci siamo subito guardati intorno per implementare e strutturare un CRM nella nostra azienda, speriamo che entro la fine dell’anno riusciamo ad arrivare a un punto finale e poterlo integrare a tutti gli effetti". 

Da Moto.it

Pubblicità
Caricamento commenti...