Al Parco di Monza non piace il WRC? Autodromo chiuso, attese le verifiche ambientali post-gara

-

A Monza gli ambientalisti del Comitato Parco lamentano danni ambientali da parte del primo Mondiale Rally corso in Brianza

Al Parco di Monza non piace il WRC? Autodromo chiuso, attese le verifiche ambientali post-gara

Alla fine il Mondiale Rally ha Monza si è corso ed ha decretato vincitori e vinti. Non senza lodi per qualcuno e critiche per altri, organizzatori inclusi. Ce lo potevamo aspettare, per una prima e difficile edizione del WRC in Brianza. Tra i critici anche il Comitato Parco, quello dove gli ambientalisti contrari alla manifestazione si sono fatti sentire. Lamentele per mancata tutela del contesto, paesaggistico e ambientale.

Insomma, la storia nota delle auto che possono danneggiare il Parco Reale. Anche perché qui non è come per la F1, dove si compete solo sul manto d’asfalto del tracciato, ci sono anche molti trasferimenti e percorsi poco usati in altre occasioni. Sono state proposte misure per ridurre l’impatto ambientale della gara, ma gli ambientalisti dicono che erano poche a fronte del danno che lo svolgimento del Mondiale arreca al Parco. Il Comitato lamenta uso improprio di prati e boschi inclusi nella concessione dell’autodromo ma non certo nati per correrci.

Addirittura, ricordano gli ambientalisti, la concessione vincola l’autodromo a “scoraggiare” certi usi per certe aree. Sono quelle usate per il Mondiale Rally? Sono state realmente danneggiate? Si profila uno scontro tra Comitati e il Consorzio che ha ufficialmente in gestione gli spazi, per verificare l’effettivo rispetto delle norme e gli interventi di manutenzione con sviluppo per spazi verdi, imposto dalla concessione. Prossimamente, a Mondiale concluso, sentiremo ancora parlare di Rally in quel di Monza. Intanto l'autodromo è tempoeraneamente chiuso per rispristinare gli spazi e il Consorzio potrebbe addirittura "compensare" annunciando la piantumazine di alcuni alberi, a fronte di attività che possano aver danneggiato il parco.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento