infotainment

Android Auto è anche wireless: caratteristiche minime per usarlo

-

I requisiti necessari per sfruttare Android auto senza cavo e presa USB

Android Auto è anche wireless: caratteristiche minime per usarlo

Quasi tutti sanno cosa è Android Auto, ma non tutti lo usano. Anche perchè l’utile servizio che connette il mondo di molti Smartphone a quello dell’Infotainment su vettura, comporta spesso di usare cavo e porta USB. Ora invece sono presenti vari modelli che supportano Android Auto wireless. Ma quali e con che caratteristiche? Difficile fare un elenco esaustivo, il mondo Google per questa opzione senza fili necessita ovviamente di un’auto abbastanza evoluta, di quelle con ricevitore compatibile Android Auto wireless. Buona parte delle auto premium in uscita recente, ma anche vetture popolari che siano in allestimento full 2020, integrano di serie la funzione, pronta a essere sfruttata non appena configurata.

Inutile citare i marchi e i modelli perché sono davvero molti e vari, piuttosto il limite temporale è quello utile. Auto uscite sul mercato, come serie modello o comunque immatricolate, prima del 2018, molto difficilmente hanno questo servizio implementato.

Occorre allora in primis avere uno Smartphone con Android Auto presente e aggiornato (sistema 11) oltre che connesso in rete. Tra gli Smartphone noti del caso ci sono ovviamente i Google Pixel e Samsung (OK anche se aggiornati ad Android 10) Galaxy S8 e Note 8 aggiornati ad Android Pie. Anche altri device Android potrebbero essere compatibili con Android Auto wireless, ma a oggi non sono stati citati in un elenco ufficiale. Qualcuno potrà arrivarci appena aggiornato alla versione 11, altri magari no.

Volendo è possibile forzare l’attivazione usando le Opzioni Sviluppatore e provare. In termini di vettura invece, qualora non compatibile pur essendo auto del 2019 con pochi mesi di vita, molte aziende stanno proponendo piccoli dispositivi aftermarket. Sono compatibili con molti Android (es. versione 9) e fanno da ponte di collegamento verso l’infotainment delle vetture. I costi si aggirano sui 50 euro.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento