trasporto animali in auto

Animali in auto, Consigli e regole per il trasporto di cani e gatti in sicurezza

-

Il trasporto di animali, soprattutto cani e gatti, prevede delle regole. Ecco anche i consigli utili per far stare bene persone e amici a quattro zampe che condividono l'abitacolo durante un viaggio

Animali in auto, Consigli e regole per il trasporto di cani e gatti in sicurezza

Il trasporto di animali domestici in auto avviene spesso per vari motivi e con percorsi di ogni tipo. Da chi mette in vettura l'amato cucciolo solo per una visita a pochi chilometri da casa, raramente, a chi ha fido con se in ogni spostamento giornaliero.

Sono quindi viaggi anche lunghi e frequentissimi, che espongono cani, gatti e loro possessori a rischi seri e piccoli disturbi evitabili. Ci sono anche le regole, del CdS, ma soprattutto le indicazioni di buon senso che arrivano dall'esperienza. Sono quelli per gestire alcune situazioni tipiche, di auto con a bordo cani e gatti. Portare in auto un cane può essere facile per qualcuno ma molto complicato per altri. Guaiscono, abbaiano e a volte persino vomitano. E non prima di partire, solo con la preparazione.

 Andiamo a vederle, sintetizzate in sette punti, le utili indicazioni da seguire.

Consigli pratici trasporto cani

1. Abituarsi gradualmente. Per portare un cane in auto bisogna abituarlo al veicolo ma farlo il giorno stesso in cui serve, è tardi. Il consiglio è lasciare che il cane impari a conoscere con calma la macchina, a motore spento. Una possibilità è convincerlo a salire in auto con delle crocchette oppure metterlo dentro e dargli da mangiare all’interno per alcuni giorni così da creare delle associazioni positive.

2. Marcare il territorio. Viaggiare in auto comporta per il cane delle emozioni, quindi una certa routine si rivela utile. Avere un posto suo fisso è d’obbligo per il trasporto di cani in auto. Meglio se una cuccia, in questo modo ha un punto di riferimento. Inoltre, se possibile, stabilire durante il viaggio un breve contatto visivo. Quindi mettete nel trasportino del cane la sua coperta o il suo giocattolo preferito, ciò che conosce e gli piace lo aiuterà a rilassarsi.

3. Cinture di sicurezza per cani. Non solo questione di norme, si corrono rischi inutili oltre che multe (variabili secondo il Paese) a tenere l'animale domestibo "libero" in auto mentre si guida. Si può scegliere come tutelarsi, se con cintura di sicurezza, trasportino o gabbia tra abitacolo e bagagliaio, ma basta che ci sia un sistema.

4. Trovare un luogo dove fermarsi. I viaggi più lunghi sono faticosi anche per l'amico a quattro zampe. È strettamente necessario fare brevi pause intermedie. E' utile conoscere già prima della partenza le aree dove far passeggiare, con uno spazio all’aperto utile per il cane. Essenziale è anche dare acqua in abbondanza durante ogni pausa.

5. Uscire dalla macchina. Uscendo dall’auto: prima voi, poi il cane. E questo tramite un comando chiaro e attraverso la portiera più vicina al suo posto (ovviamente non dimenticare il guinzaglio).

6. Non esagerare con il cibo. Pesanti snack da masticare vanno evitati. Meglio poche, piccole crocchette, così da rendere il viaggio per il cane più gustoso. Ad alcuni cani viene la nausea e magari rimettono. L’unica cosa che aiuta è abituare lentamente l’animale a tragitti sempre più lunghi.

7. Mantenere la calma. Se in estate si viaggia con il cane non si può farlo aspettare a lungo. Le auto al sole si surriscaldano e può essere pericoloso, già dopo pochi minuti. Con le temperature molto alte, non bastano i finestrini aperti, è meglio portare il proprio cane sempre con sé.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento