Area B a Milano, iniziano le proteste di massa degli automobilisti/bancomat

Area B a Milano, iniziano le proteste di massa degli automobilisti/bancomat
Pubblicità
Carlo Bellati
  • di Carlo Bellati
Lunedì 14 novembre si terrà la manifestazione organizzata dal centrodestra contro i limiti imposti in Area B a Milano dal Sindaco Giuseppe Sala
  • Carlo Bellati
  • di Carlo Bellati
13 novembre 2022

Sarà davanti a Palazzo Marino il Presidio organizzato dal centro-destra e voluto dalla europarlamentare e consigliere comunale Silvia Sardone (Lega) che accusa il sindaco Giuseppe Sala di usare gli automobilisti milanesi e lombardi come dei bancomat a cui sono stati prelavati ben 12,5 milioni di euro nei primi sei mesi del 2022. Soldi che, a detta della europarlamentare, non vengono certo reinvestiti in manutenzione e sicurezza stradale.

 

Sono invitate davanti a Palazzo Marino tutte le associazioni e le categorie professionali (compresa la Cgil e il M5S, contrari) e attraverso il capogruppo di Forza Italia Alessandro De Chirico è stata avviata una proposta di delibera di iniziativa popolare per chiedere la sospensione dell'Area B per un anno. Pochi gli spiragli per l'avvio di un tavolo di confronto con il Consiglio metropolitano che chiede tempi più lunghi per chi ha firmato un contratto d'acquisto e maggior chilometraggio permissibile (sistema Move-in) per i redditi più bassi. Ancora non sanata la stortura delle telecamere Area B posizionate prima dei parcheggi di interscambio.

Argomenti

Pubblicità
Caricamento commenti...