Facelift

Aston Martin DB9 M.Y. 2013

-

Arriverà sul mercato a partire da ottobre la Aston Martin DB9 M.Y. 2013, che si rinnova sia nell'estetica che a livello tecnico, andando definitivamente a sostituire in gamma la Virage

Aston Martin DB9 M.Y. 2013

La Casa di Gaydon ha svelato tutte le informazioni ufficiali in merito alla Aston Martin DB9 M.Y. 2013, una vettura che è stata rinnovata sia a livello estetico che tecnico e che andrà a sostituire definitivamente in gamma la Virage, una vettura tutto sommato recente, rimasta a listino solo per 18 mesi.

Disponibile sia in versione Coupé che Volante (cabrio), la rinnovata DB9 si presenta come una supercar che eredita parte degli stilemi tipici del design della Virage e parte della base meccanica della recentissima Vanquish, in particolare per quanto riguarda il telaio e il propulsore.

Esternamente la DB9 Model Year 2013 si distingue per i nuovi gruppi ottici che ora rivelano una conformazione più filante rispetto al passato e un aspetto complessivamente più moderno, merito soprattutto delle luci diurne a LED integrate, praticamente identiche a quelle della Virage.

Al centro del frontale domina incontrastata la tipica calandra Aston Martin, mentre nella zona inferiore è possibile notare un’ampia presa d’aria corredata di uno spoiler con evidente funzione aerodinamica. La fiancata, che si distingue per linee di forza fluide e dinamiche si presenta sostanzialmente invariata rispetto al passato, con il particolare taglio delle vetrature laterali elegantemente impreziosite da una modanatura cromata. Nuovi invece i cerchi in lega da 20 pollici, che vengono abbinati di serie a pneumatici sportivi Pirelli P Zero.

Gli stilisti britannici hanno lasciato praticamente invariata anche la sezione di coda, con i tipici gruppi ottici sviluppati a forma di “C” allungata attorno ad una porzione di carrozzeria. Nuovo invece il paraurti, che dimostra un'inedita conformazione rispetto al passato, in particolare per quanto riguarda l’estrattore aerodinamico, che ingloba i terminali di scarico dalla forma circolare.

Il cuore pulsante della DB9 M.Y. 2013 è la versione più aggiornata del noto V12 da 6.0 litri in grado di erogare in questo caso 517 CV a 6.500 giri/min e di scaricare al suolo 620 Nm di coppia massima a 5.500 giri/min. Secondo il costruttore questo propulsore è in grado di regalare uno scatto da 0 a 100 Km/h in 4,6 sec e di portare l’ago del tachimetro fino a 295 Km/h.

La Casa britannica ha dichiarato che rispetto al V12 che equipaggiava la precedente generazione, capace di erogare 476 CV e 600 Nm di coppia, la versione 2013 può contare su 41 CV in più di potenza e su 20 Nm in più di coppia. La Casa ha comunicato ufficialmente che la rinnovata DB9 viene equipaggiata di serie esclusivamente con il sofisticato sistema di trasmissione Touchtronic 2 frazionato a sei rapporti, oltre che con un impianto frenante ad alte prestazioni dotato di dischi freno carbo-ceramici.

Il costruttore ha dichiarato che l’Aston Martin DB9 M.Y. 2013 è già ordinabile presso tutte le concessionarie ufficiali del globo, mentre le prime consegne dovrebbero iniziare a partire dal mese di ottobre. Il prezzo di listino fissato per il mercato tedesco si attesta a 174.994 euro, mentre al momento non si conoscono i dettagli riservati al mercato italiano.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Altri su Aston Martin DB9
Maggiori info
Aston Martin