anticipazioni

Aston Martin Vanquish

-

Arriverà sul mercato entro la fine dell’anno la supercar a 12 cilindri da 573 CV. Il prezzo per l'Italia è stato fissato in 255.843 euro

Aston Martin Vanquish

Prime immagini ufficiali per la nuova Aston Martin Vanquish, che andrà a sostituire definitivamente l’attuale DBS, in produzione dal 2007. Il costruttore ha rilasciato anche una serie di immagini, che permettono di osservare i dettagli che caratterizzano in maniera unica questa supercar.


Il tratto stilistico e una serie di particolari come le originali luci posteriori LED “intagliate” nella carrozzeria sono fortemente ispirati all’esclusivissima Aston-Martin One-77. Anticipata dalla concept car Project AM 310, presentata solo alcune settimane fa al Concorso d’Eleganze di Villa d’Este, la nuova Vanquish presenta un frontale reso particolarmente aggressivo dall’elaborato spoiler collocato nella parte inferiore del paraurti.

Il tratto distintivo dell’anteriore rimane senza dubbio l’immancabile calandra corredata da listelli orizzontali che contraddistingue tutte le vetture della Casa di Gaydon, mentre i gruppi ottici sfoggiano luci diurne a LED che contribuiscono a conferire un look aggressivo alla sportiva britannica.

 

La sezione di coda si distingue in particolare per i già citati gruppi ottici dall'originale conformazione e per il grande estrattore aerodinamico che ingloba due terminali di scarico, mentre un spoiler ben integrato con la carrozzeria ha il compito di aumentare la downforce alle alte velocità.

aston martin am 310 vanquish
L'originale sezione di coda della nuova Vanquish, con i gruppi ottici "intagliati" nella carrozzeria

Alcune immagini in particolare permettono di scorgere in maniera nitida anche alcuni dettagli dell’abitacolo che, naturalmente, è rifinito con materiali esclusivi, a cominciare dalle sellerie e dalla plancia che sono rivestiti in pregiata pelle. Per la personalizzazione degli interni la Vanquish offre opzioni simili all’attuale DBS, a cui occorre aggiungere alcuni equipaggiamenti ancora più esclusivi, fino ad oggi riservati solo alla One-77. La vettura offre inoltre un vano bagagli con una capacità di 368 litri, un risultato superiore del 60% rispetto alla DBS.

La nuova coupé sarà disponibile nella variante a due posti secchi o anche in configurazione a 2+2 posti. La struttura della vettura è realizzata in alluminio e fibra di carbonio, mentre la carrozzeria è interamente costituita da materiali leggeri, come alluminio, magnesio e fibra di carbonio. Secondo la casa, la vettura è in grado di garantire il 25% in più di rigidità torsionale, mentre la struttura del telaio anteriore risulta più leggera del 13% rispetto all’attuale DBS.


Il cuore pulsante della supercar britannica è un’unità a dodici cilindri disposti a V da 5.935 cc, dotata di sistema a fasatura variabile e capace di sviluppare una potenza di 573 CV 6.750 giri/min e di scaricare al suolo 620 Nm di coppia massima a 5.500 giri/min.

Secondo la Casa la nuova Am 310 Vanquish è in grado di scattare da 0 a 100 Km/h in 4,1 sec, due decimi in meno rispetto alla DBS, e di raggiungere una velocità massima pari a 295 Km/h, un valore leggermente inferiore ai 307 Km/h dichiarati per l’attuale DBS.

Il cuore pulsante della supercar britannica è un’unità a dodici cilindri disposti a V da 5.935 cc, dotata di sistema a fasatura variabile e capace di sviluppare una potenza di 573 CV 6.750 giri/min e di scaricare al suolo 620 Nm di coppia massima a 5.500 giri/min


Il sistema di trasmissione viene affidato al cambio automatico Touchtronic 2 frazionato a sei rapporti, utilizzabile naturalmente anche in modalità sequenziale, mentre la potenza del dodici cilindri viene trasmessa alla ruote posteriori tramite un differenziale a slittamento ridotto.

Il sistema di scarico, realizzato in acciaio inox, è stato progettato appositamente per esaltare il sound della supersportiva inglese ed è dotato di apposite valvole attive che permettono di modulare il suono generato dal motore.

L’assetto della ventura può contare su ruote in lega da 20 pollici che calzano pneumatici Pirelli P Zero 255/35 all’anteriore e P Zero 305/30 al posteriore, mentre l’impianto frenante viene affidato all’anteriore a dischi ventilati carboceramici da 398 mm di diamtro con pinze a sei pistoncini e al posteriore a dischi da 360 mm con pinze a quattro pistoncini.

aston martin am 310 vanquish 4
I prestigiosi interni della Vanquish adottano alcune delle soluzioni fino ad ora riservate solamente alla superesclusiva One-77

La futura Am 310 Vanquish rappresenta la prima Aston Martin ad essere equipaggiata con un Launch Control derivato direttamente dal mondo delle competizioni. Il sistema elettronico lavora per garantire che il propulsore riesca scaricare a terra nella maniera più efficiente tutta la potenza di cui dispone in uno scatto con partenza da fermo, lavorando attivamente sul sistema di trasmissione, oltre che sull’erogazione ed il controllo di trazione. 

Progettata e costrutita a mano presso la storica sede del marchio a Gaydon, nel Warwickshire, la nuova Vanquish verrà proposta in Italia ad un prezzo pari a 255.843 euro tasse incluse. La nuova supercar a dodici cilindri britannica verrà commercilizzata inizialmente nel Regno Unito, mentre arriverà sui principali mercati europei entro la fine del 2012.

 

  • Asburgico, Riva del Garda (TN)

    Bella

    Fuori dal mio budget ma decisamente bella!
Inserisci il tuo commento
Altri su Aston Martin Vanquish
Modelli top Aston Martin
Maggiori info
Aston Martin