trasporti

ATM, Milano mette al bando il Diesel nei trasporti pubblici

-

Dal 2030 la flotta su gomma sarà completamente elettrica

ATM, Milano mette al bando il Diesel nei trasporti pubblici

Entro il 2030 il trasporto pubblico di Milano gestito da ATM sarà “Diesel free” e la sua flotta sarà completamente elettrica. Lo ha stabilito il cda lo scorso 13 dicembre, adottando le nuove linee guida sul piano a lungo termine degli investimenti dell’azienda che ammonteranno a un totale di oltre 2 miliardi di euro.

ATM già dal 2020 acquisterà esclusivamente veicoli elettrici. Alla fine del 2020 la flotta sarà dotata di 200 bus elettrici e 270 bus ibridi, con un risparmio sul consumo di gasolio pari a circa 6 milioni di litri annui.

Alla fine del 2030 la flotta sarà composta da 1.200 bus elettrici. Per quella data i mezzi ATM consumeranno 30 milioni litri all'anno in meno di gasolio e la produzione di CO2 si ridurrà di circa 75.000 tonnellate all'anno. Inoltre, tutti i depositi saranno riconvertiti e verranno costruite ex-novo tre strutture in grado di permettere la gestione dei veicoli a zero emissioni locali.

L'attuale flotta bus è composta per circa il 97% da mezzi Diesel. Dal 2020 la quota del Diesel sarà al 60%, il 25% sarà ibrido e circa il 15% elettrico. Nel 2028 la flotta su gomma sarà all'80% full electric e per il restante 20% ibrida. Nel 2030 la flotta su gomma sarà infine al 100% elettrica.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento