tuning estetico

Base spec: Berline, Crossover e SUV con il tuning estetico minimalista

-

Dall'Ungheria un'idea che osa rivoluzionare i gusti estetici: finiture in plastica nera, cerchi in acciaio e pochi fronzoli

Dopo avervi di recente illustrato la fantasia ungherese che rende quasi ereticamente “base” alcune supercar da sogno, grazie a un tuning estetico in controtendenza, ecco qui una seconda carrellata per le auto novità 2018 e 2019. Sono viste in chiave minimalista da quelli di X-Tomi e quindi: paraurti, retrovisori e maniglie portiera in plastica, nera; cerchi in acciaio, di piccola dimensione; nessuno spoiler o profilo aerodinamico esterno alla carrozzeria stessa.

Un fantasioso ritorno al passato semplice, applicato a modelli nati invece nell’epoca del taglio personale, con family feeling che si rincorre ovunque, specie nella firma luminosa e quant'altro di superfluo ma visibile che le Case ben argomentano, a ogni facelift dei propri modelli.

Tra gli esempi, la nuova Skoda Scala, il Range Rover Evoque, la Suzuki Vitara, Audi Q3 e Q8. Non poteva poi mancare Mercedes, con la Classe A.

Qualcuno lo farebbe davvero, pagando, questo downgrade stilistico in chiave ‘80s al proprio ambito SUVettone premium?

Mercedes Classe A 2019, Base Spec
Mercedes Classe A 2019, Base Spec

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento