Novità

BMW Vision iNEXT al Salone di Los Angeles 2018 [Video]

-

Arriva il SUV del futuro made in BMW: al Salone di Los Angeles anche il prototipo Vision iNEXT, atteso sul mercato per il 2021. Guardate le foto e scoprite la tecnologia degli interni

Dopo aver affrontato il giro del mondo in soli 5 giorni, l’esclusivo prototipo 100% elettrico della Casa di Monaco è pronto al debutto: avete visto qualche dettaglio in anteprima (qui le foto e le prime informazioni), ma eccolo ora in veste ufficiale al Salone di Los Angeles 2018. Il nuovo BMW Vision iNext è arrivato.

L’auto del futuro

«La BMW Vision iNEXT rappresenta una nuova era di puro piacere di guida - ha dichiarato Harald Krüger, presidente del consiglio di amministrazione di BMW AG - Sottolinea il ruolo guida che la Germania gioca nel futuro della mobilità. Che aspetto ha un veicolo che non ha più bisogno di essere guidato da una persona, ma può essere se lo si desidera? Al centro delle nostre decisioni ci sono, più che mai, le persone, con tutte le loro emozioni e desideri».

Aggiunge Klaus Fröhlich, membro del consiglio di amministrazione di BMW AG, responsabile dello sviluppo: «Le possibilità offerte dalla guida autonoma e dalla connettività in continua espansione consentono una gamma completamente nuova di esperienze e modi di plasmare un viaggio. Con questo in mente, abbiamo progettato la BMW Vision iNEXT completamente elettrica come un ambiente mobile che migliora la qualità della vita, un nuovo "spazio preferito" in cui possiamo essere noi stessi e rilassarci. In effetti, tutti gli sforzi di BMW continueranno a ruotare attorno alle persone e ai loro bisogni e desideri quando si tratta di mobilità in futuro».

Conclude Adrian van Hooydonk, Vicepresidente senior BMW Group Design: «BMW esiste per generare idee creative e pionieristiche che trasformano il modo in cui pensiamo alla mobilità. Il Vision iNEXT segna un altro grande passo avanti in questo viaggio di trasformazione, mostrando come veicoli più intelligenti possano rendere la nostra vita più facile e più bella».

La BMW di domani

Parliamo ora dell’estetica: come avevamo visto dalle prime foto teaser, si conferma il look da auto futuristica. Una vera concept car in stile BMW: il SUV Vision iNEXT ha un passo lungo, con gli sbalzi corti per snellirne l’aspetto. Molto attraente la vernice in Liquid Greyrose Copper che cambia gradualmente di tonalità da rame caldo a rosa scuro. Inoltre, i vetri sono belli ampi e il parabrezza si estende nel tetto panoramico. Ci sono anche grossi cerchi da 24”, studiati per essere aerodinamicamente efficienti. Nella parte anteriore si trova la classica griglia a doppio rene tipica delle vetture di Monaco: manca però il motore a combustione che richiede il raffreddamento, quindi l'elemento renale ora funge da "pannello intelligente" che ospita vari sensori. E quando si apre il veicolo si accendono delle luci in blu che accentuano lo stile della iNEXT. Da vera auto futuristica anche i fari: lunghi, stretti e con la firma a LED BMW. Osservando con attenzione le foto, potete notare che mancano gli specchietti laterali, sostituiti da fotocamere. Infine, le porte hanno apertura contrapposta: per una visione senza ostacoli degli spaziosi interni e con il telaio in vista con superfici in fibra di carbonio.

Due modalità di guida

Il tetto panoramico illumina lo spazio interno, ricco di materiali di alta qualità: una miscela di tessuti e legno che danno un’idea di alta qualità e rendono diversi elementi simili a mobili. Quattro il massimo dei posti a sedere. Ma la grande sorpresa sono le due modalità di guida, a seconda che si voglia di guidare o che si voglia essere accompagnati:

  • Boost: il volante e i display sono posizionati chiaramente verso il guidatore
  • Ease: il volante si ritrae leggermente e i pannelli di visualizzazione passano nella "Modalità esplorazione", che fornisce al guidatore e ai passeggeri suggerimenti su luoghi ed eventi nell'area circostante che potrebbero essere di loro interesse. Inoltre, i poggiatesta dei sedili anteriori possono essere ribaltati, consentendo alle persone nella parte anteriore di comunicare in modo più efficace con i passeggeri nella parte posteriore.

Tecnologia al top

Oltre al volante e ai display nell'area del guidatore, non ci sono altri schermi o comandi in vista sul nuovo BMW iNEXT: questo per preservare il carattere familiare del compartimento posteriore, e quindi per tenere le persone a bordo al centro della scena. Solo quando è richiesto, la tecnologia diventa visibile e utilizzabile. Ad esempio, in futuro potrebbe essere possibile utilizzare varie funzioni tramite superfici in legno o tessuto: gli schermi non sarebbero più essenziali, in quanto la proiezione intelligente potrebbe trasformare qualsiasi superficie in un display interattivo. Alla base di questa "Shy Tech" ci sono tre applicazioni visionarie:

  • Intelligent Personal Assistant: accende la vettura al comando "Hey BMW". Inoltre, la iNEXT è parte integrante del mondo digitale ed è perfettamente interconnessa con il BMW Connected, con i dispositivi intelligenti e con la rete domestica intelligente, consentendo ai conducenti di chiudere le finestre della loro casa, ad esempio tramite comando vocale
  • Materiali intelligenti: in modalità "Boost", il Control Display può essere utilizzato in stile convenzionale utilizzando la sua funzionalità touch. Nella "Ease", invece, la superficie in legno della console centrale assume funzione di controllo
  • Intelligent Beam: fusione del mondo digitale e con quello analogico. Ciò consente, ad esempio, di integrare il testo di un libro stampato con immagini, contenuti in movimento e grafica interattiva, che possono essere controllati al tatto.

Arriverà sul mercato!

La versione prodotta in serie della BMW iNEXT assumerà il ruolo di una nuova ammiraglia tecnologica e la produzione è prevista per il 2021 nello stabilimento di Dingolfing. Speriamo di vedere il prototipo esporto al Salone di Parigi 2018 (dal 4 al 14 ottobre). Inoltre, la Casa di Monaco ha annunciato che, entro il 2025, avrà 25 modelli con sistemi di azionamento elettrificati, di cui 12 saranno esclusivamente elettrici.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento