auto milionarie

Bugatti La Belle Époque: fantasia per milionari post-pandemia [FCEV]

-

Bugatti Royale, mito nato nel 1927, riproposto come La Belle Époque. Progetto di auto a idrogeno approvato dal Consiglio VAG, per i milionari di buon gusto in occasione del centenario 2027?

Chi ha molti soldi, molti, potrebbe pensare che possedere una Bugatti Royale sia qualcosa di realmente eccezionale. Si tratta non di auto nata "sotto" la Bugatti tedesca, del gruppo VW. La Royale, datata 1927, resta una delle icone storiche per il marchio.

Qualcuno, avvicinandosi la data del centenario, pensa a una riedizione. Si chiama Bugatti La Belle Époque il concept qui messo in grafica, per questa vettura eventualmente vendibile ai più ricchi amanti di auto particolari, nel futuro a medio termine. Tecnica tutta da inventare a parte, il design de La Belle Époque è particolarissimo, a goccia.

Davanti parafanghi separati dal corpo vettura, mascherina a ferro di cavallo, grande elemento in vetro a ricoprire l'abitacolo. Un fronte ed un retro quasi difficili da inquadrare, con portiere verticali per un abitacolo da navicella spaziale, più che da auto del secolo scorso. Un simile oggetto meriterebbe prestazioni ineguagliabili, con tanto di motorizzazione a idrogeno.

Fonte disegni: hojin choi.
Fonte disegni: hojin choi.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento