saloni

Cadillac ATS: si appresta al debutto a Detroit

-

Il Marchio di lusso americano svela al Salone di Detroit (9-22 gennaio) la Cadillac ATS, una berlina di fascia premium, dotata di innovative soluzioni tecnologiche, che sarà commercializzata anche sul mercato europeo

Cadillac ATS: si appresta al debutto a Detroit

Cadillac ha svelato al Salone di Detroit, in programma dal 9 al 22 gennaio, la nuova ATS, una berlina dotata di interessanti contenuti tecnologici, che verrà proposta anche sul mercato europeo.

La nuova berlina americana è caratterizzata da un frontale che si allinea al family feeling del Marchio, con la grande calandra trapezoidale, spezzata dalla fascia del paraurti in tinta con la carrozzeria e rifinita con numerose cromature, mentre i gruppi ottici, posti alle estremità della zona anteriore, si sviluppano verticalmente e sono dotati di tecnologia LED per l’illuminazione diurna.

La fiancata si distingue per la semplicità delle linee e delle nervature e per i cerchi in lega leggera da 17 pollici, mentre le vetrature sono circondate da una finitura cromata, che si ritrova utilizzata anche sulle maniglie.

La sezione posteriore si contraddistingue per un design spigoloso, immediatamente riscontrabile nella forma conferita ai gruppi ottici e alla sede riservata all’alloggiamento della targa, mentre la parte inferiore del paraurti, che ospita i terminali di scarico cromati, è realizzata con una colorazione scura, che contrasta con il colore della carrozzeria.

Nell’abitacolo spicca la consolle centrale, con lo schermo per il controllo del sistema multimediale, circondato dalle bocchette di ventilazione posizionate verticalmente, mentre la pelle riveste le sellerie e alcuni particolari, come i pannelli delle portiere.

I propulsori previsti sono un 2.5 litri quattro cilindri aspirato da 200 CV e un 3.6 litri V6  aspirato da 318 CV, che verrà riservato esclusivamente al mercato nord-americano, anche se la vera novità è rappresentata dal nuovo motore turbo da 2.o litri, capace di erogare una potenza di 273 CV e di scaricare al suolo una coppia di 353 Nm.

La nuova ATS può essere equipaggiata con un cambio manuale o un automatico, entrambi frazionati in sei rapporti, mentre a richiesta è possibile avere la trazione integrale.

Gli ingegneri americani si sono concentrati in modo particolare sul contenimento del peso, mediante il largo uso di alluminio, che è stato utilizzato per realizzare il cofano, alcuni bracci delle sospensioni, e numerose parti dei propulsori stessi, mentre i supporti motore sono stati costruiti in magnesio e i pannelli di finitura delle portiere utilizzano una leggera fibra naturale.

Inoltre è stato utilizzato in abbondanza acciaio ad alta resistenza (HSS) e acciaio ultra resistente (UHSS), che ha permesso di contenere il peso, ma allo stesso tempo di ottimizzare la protezione in caso di incidente.

Questi sono alcuni degli accorgimenti che hanno contribuito a ridurre sensibilmente la massa della vettura, fino a ottenere un peso finale pari a 1.542 Kg, che rappresenta un buon risultato, specialmente nei confronti della concorrenza.

I progettisti hanno prestato anche molta attenzione alla distribuzione dei pesi, riuscendo a ottenere un rapporto quasi 50/50, mentre per quanto riguarda l’assetto è stato utilizzato un sistema di sospensioni multi-link con montante MacPherson, con doppio perno e barra stabilizzatrice ad azione diretta all’anteriore e una sospensione indipendente, con cinque bracci in acciaio a elevata resistenza al posteriore.

L’allestimento Premium Collection prevede il pacchetto Sport Suspension, che comprende il differenziale meccanico autobloccante, il sistema di raffreddamento a elevata capacità e pneumatici estivi da 18 pollici, oltre al sistema Magnetic Ride Control, che regola automaticamente gli ammortizzatori, a seconda delle condizioni della strada e dello stile di guida adottato.

Tutti i modelli ATS montano un servosterzo elettrico premium ad assistenza variabile denominato ZF Steering Systems, concepito per garantire una migliore risposta, risparmiando allo stesso tempo carburante, perché non è necessaria la potenza del motore per fornire l’assistenza al movimento dell’ingranaggio, come avviene con i normali sistemi idraulici.

Su tutte le versioni sono offerti di serie freni a disco sulle quattro ruote, mentre l’impianto frenante Brembo ad alte prestazioni è disponibile a richiesta sull’allestimento di base ed è di serie  sugli allestimenti Luxury, Performance e Premium. Questi freni sono forniti di un sistema ABS a quattro canali, integrato con lo StabiliTrak (controllo della trazione).

L’arrivo della nuova ATS è previsto nelle concessionarie della rete ufficiale a metà 2012 e la commercializzazione, come ricordato in apertura, avverrà anche sul continente europeo.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Altri su Cadillac ATS
  • Cadillac ATS-V e CTS-V: dal salotto alla pista prova su strada 26 ott 2015

    Cadillac ATS-V e CTS-V: dal salotto alla pista

    Prove | Arrivano le V-series della Cadillac, ATS e CTS, due prodotti premium che puntano a una clientela alla ricerca di un lusso muscoloso, fatto di potenza e prestazioni esagerate. L'American dream è conquistare una clientela esigente, ristretta, che oggi possiede Audi, Mercedes, BMW. Prezzi? A partire da 73.200 per la ATS e 102.519 per la CTS
  • Cadillac ATS-V: il nuovo mostro di Detroit novità 19 nov 2014

    Cadillac ATS-V: il nuovo "mostro" di Detroit

    News | In occasione del Salone di Los Angeles, la Casa di Detroit ha presentato la Cadillac ATS-V sia in versione berlina che coupé. Tanta potenza prevista per il 2015
  • Hashim, Cadillac: «ATS Coupé? Pronta a sfidare le tedesche» video 27 ott 2014

    Hashim, Cadillac: «ATS Coupé? Pronta a sfidare le tedesche»

    News | Waqar Hashim, Cadillac ATS Program Enginner, mette in evidenza i punti forti della nuova Cadillac ATS Coupé che dovrà fronteggiare la BMW Serie 4 e l’Audi A5
Maggiori info
Cadillac
  • Kroymans Import Italia S.r.l. via di Vigna Murata, 40
    00143 Roma (RM) - Italia
    800 8680 8800   http://www.cadillac.com