kit sportivi

Chrysler: a Detroit due novità firmate da Mopar

-

Mopar presenterà al Salone di Detroit la Dodge Charger Redline e la Chrysler 200 Super S, varianti sportive delle omonime muscle car statunitensi modificate sia nell’estetica che nella meccanica

Chrysler: a Detroit due novità firmate da Mopar

Il Salone di Detroit vedrà il Gruppo Chrysler portare al debutto la Dodge Charger Redline e la 200 Super S, varianti sportive delle omonime muscle car statunitensi curate da Mopar , che nel 2012 commercializzerà sia i singoli accessori che le vetture complete dotate del kit di elaborazione.

La prima ospita sotto il cofano il V8 Hemi 426 da 7.0 litri realizzato dalla stessa Mopar  e caratterizzato da pistoni in alluminio, basamento alleggerito, rapporto di compressione di 11:1 e bielle forgiate che permettono al propulsore della Charger Redline di erogare un valore di potenza massima pari a 590 CV, non omologato però per l’utilizzo stradale.

Questa versione sportiva della Dodge Charger si contraddistingue inoltre per una serie di particolari distintivi estetici, tra cui i cerchi in lega da 20 pollici di diametro in colorazione nero lucido, i profili aerodinamici in fibra di carbonio, un impianto frenante maggiorato, un assetto dedicato ed una serie di particolari in alluminio pensati per garantire un look ancora più sportivo anche all’interno dell’abitacolo.

La seconda è invece immediatamente riconoscibile per via di una serie di griglie dedicate, oltre che per un estrattore posteriore modificato e per degli inediti particolari aerodinamici, mentre l’assetto è stato reso pluriregolabile.

Gli interventi di miglioria hanno riguardato anche il propulsore, che è stato modificato nel sistema di aspirazione e di scarico. Ancora ignoti i dati prestazionali di entrambe le vetture, che dovrebbero essere diffusi in un secondo tempo dal preparatore a ridosso della commercializzazione di entrambe, ipoteticamente prevista per la seconda metà dell’anno corrente.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento