in arrivo

Citroen C5 Aircross al Circolo Polare Artico, conclusa la White Cruise

-

Il nuovo C-SUV francese arriva in concessionaria dopo un percorso duro, di 4000 Km: fino a Capo Nord in 18 giorni, con media 18,5 km/l

Nuova arma per il Gruppo PSA tra i C-SUV, eccola al debutto in concessionaria durante questo primo mese del 2019, Citroen C5 Aircross. Un’auto con le carte in regola per dare fastidio a parecchi competitor, soprattutto generalisti, ma non solo. Già perché questa Aircross evolve il concetto Citroen, soprattutto puntando a chi ami il comfort in chiave di fruizione semplice, come hanno dimostrato i protagonisti della White Cruise Adventure 2019. Un raid lungo quasi 4000 km, che ha portato una macchina sostanzialmente di serie, eccezion fatta per gli pneumatici chiodati, fino al Circolo Polare Artico. Senza bisogno di strutture tecniche particolari, o soluzioni onerose sotto la carrozzeria. Una normale trazione anteriore (con grip-control) i suoi ben 23 cm da terra, come ha C5 Aircross e la dovuta solidità: questo lo strumento di oggi, erede di quelli già utilizzati dai francesi di Citroen con le loro prime “crociere” degli anni ‘20 e ‘30. Per fortuna sono saliti esponenzialmente anche i sistemi sicurezza, attiva, sulle auto: oggi oltre 20 se ne trovano sul nuovo SUV Citroen.

Un filone storico voluto dal fondatore, giustamente ripreso oggi, quello delle crociere: per fare vedere che un SUV di quelli con l’estetica rassicurante ma non certo combattiva, privo di potenze esagerate, viaggia tranquillo, sicuro e lasciando rilassati i passeggeri anche a -20 gradi, arrivando al punto più a nord d’Europa. Certo, poi la sfida del mercato si baserà su altri parametri, ma ci ha fatto piacere rivedere Max Gionco e a sua moglie, Chiara. Lui ci aveva già accompagnati lo scorso anno sulle nevi, accoglienti e vicine però: le piste di Obereggen, con gli snow-board dei ragazzi dell'Unconventional Team. Oggi Max ci racconta di come è andato fino al Polo artico ricordandosi solo di fare gasolio (di quello buono) a C5 Aircross e godendo la fruibilità semplice di un'autovettura che fa della praticità e della modulabilità (es. i sedili posteriori, regolabili singolarmente) il proprio forte. "Anche la comodità è ottima, tanta strada su fondi sconnessi e mai un fastidio".

Listino prezzi, scheda tecnica e promozioni di Citroen C5 Aircross le trovate sulle nostre pagine, di automoto.it, come anche le prime impressioni di guida. Per quanto riguarda il lancio commerciale, che avviene in questi giorni di gennaio 2019, per l’Italia, la gamma parte da 25.700 euro, spaziando su tre allestimenti, più quello business, con motori (benzina o gasolio) di potenze tra 130 e 180 cavalli. Il tutto sempre a trazione anteriore, sempre con la simpatia Citroen a richiamare l’avventura e i molti paesaggi che il SUV ha saputo attraversare.

Un’auto che non può sfidare i premium C-SUV, non vuole vincere in prestazione assoluta o grinta, nemmeno offre una gamma troppo articolata, almeno per ora (manca un ibrido). Un’auto che però può piacere a molti, per andarci pratici in città o in viaggio autostradale, fruendo dello spazio per caricare oggetti lunghi fino a 1,90 mt senza troppe “manie” da perseguire. Un’auto che intanto è passata per Oslo, Lillehammer, sull'Atlantic road, alle isole Lofoten, fino al Circolo Polare Artico, prima di arrivare in concessionaria.

Il consumo medio dichiarato, non sulla carta ma da chi ha fatto i 3.959 Km della White Cruise, con la versione BlueHDI da 130 CV, è 18,5 Km/l. Immagini e scenari unici, per l’aurora ma anche per i -21°, con più renne che persone insieme alla 71°N Limited Edition, li vi vedete qui a seguire, nel video o in apertura, foto-gallery.

 

OMF

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Altri su Citroen C5
Modelli top Citroen
Maggiori info
Citroen
  • Citroen Italia S.p.A. Via Gattamelata, 41
    20149 Milano (MI) - Italia
    800 80 40 80   http://www.citroen.it